Avventure nel cous cous israeliano

Il couscous israeliano è una piccola pasta di semola rotonda che non deve essere confusa con il minuscolo couscous giallo nordafricano; è un animale completamente diverso! A volte chiamato couscous di perle o maftoul, ricorda l’orzo o i piselli bianchi molto piccoli.

Dopo essere state modellate e arrotolate in palline, queste perle di semola vengono tostate in forno a fiamma aperta. Questo distingue il cous cous dalla maggior parte della pasta, che viene essiccata ma non tostata. La tostatura conferisce al couscous un caratteristico sapore di nocciola e una sensazione in bocca particolarmente soddisfacente, inoltre sigilla l’amido e rinforza l’esterno, consentendo alle perle di assorbire il liquido senza cadere a pezzi. Questo è il motivo per cui il couscous israeliano è l’ideale per preparazioni impertinenti qualunque sia la salsa o la riduzione, il couscous assorbe magnificamente il sapore e la salsa aderisce bene a ogni piccola perla.

Il couscous israeliano è uno dei miei ingredienti preferiti ed è un alimento base della dispensa a casa mia. Lo adoro per due motivi: è incredibilmente versatile e delizioso, ed è divertente e facile da mangiare per i bambini. Mac e formaggio fatto con couscous israeliano è divertente quasi quanto i puntini di gelato!

Sebbene il cous cous israeliano non cuocia abbastanza velocemente come la versione a cottura rapida del cous cous nordafricano, è molto più veloce del metodo tradizionale di cuocere più volte il cous cous a vapore.

Come altre paste, il cous cous israeliano è molto facile da preparare; puoi semplicemente aggiungerlo all’acqua bollente e cuocere per 10 minuti circa. Una volta pronta, conditela come fareste con qualsiasi pasta, oppure usatela come un delizioso e vistoso letto per pesce, carne o pollo alla griglia o arrosto. Basta aggiungere una salsa di padella per un piatto davvero meraviglioso! È fantastico anche il giorno dopo. A pranzo, cospargo spesso il cuscus cotto avanzato su alcune verdure e verdure tritate. È un modo semplice per dare un po’ più di sostanza a un’insalata.

Ma c’è un altro modo per fare il couscous israeliano, e vale la pena spendere del tempo extra. Provalo “stile risotto”. A differenza del risotto, non è necessario sostare sul cous cous aggiungendo brodo bollente ogni pochi minuti. Soffriggete semplicemente gli aromi (come cipolle e aglio) in olio d’oliva, aggiungete il couscous e mescolate bene per ricoprire, quindi aggiungete il brodo o il brodo. Cuocere, lasciando sobbollire il cous cous e assorbire il liquido, quindi aggiungere le verdure, le erbe aromatiche e i condimenti a piacere. Questo cous cous in stile risotto è semplicemente sensazionale a base di basilico fresco e pomodorini estivi; cospargere di feta e servire con agnello o pollo marinato alla griglia.

Il couscous israeliano è anche meraviglioso per picnic e piatti potluck. Provalo nella tua insalata di pasta preferita. Le insalate di pasta sono spesso realizzate con formati di pasta più grandi che dominano il piatto con la loro consistenza amidacea. Ma l’insalata di pasta fatta con il cous cous israeliano fa risplendere ogni elemento appetitoso. Ogni boccone è un perfetto equilibrio tra pasta morbida e saporita e qualunque ingrediente delizioso tu abbia scelto per l’insalata.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *