Battere lo stress scolastico con il pensiero positivo

Ammettiamolo, la scuola è stressante. Non c’è proprio modo di studiare, prepararsi e fare tutte le cose che devi fare, e non sentirlo a volte. Studenti di ogni età, dai bambini all’asilo alle persone di mezza età che ottengono un master, soffrono di stress.

Non possiamo eliminare lo stress scolastico, ma possiamo fare molto per minimizzarne l’impatto su di noi. Dopotutto, anche se siamo stressati, dobbiamo comunque fare del nostro meglio e portare a termine il nostro lavoro. La chiave per affrontare lo stress scolastico è capire cosa lo causa.

Ciò che ti stressa

Le scadenze sono un importante fattore di stress scolastico. Tutto è dovuto a una certa ora, e questo ci fa preoccupare se lo faremo. Domani hai un test e chiederti se sei preparato per questo ti impedisce di prepararti per questo!

La maggior parte di noi sono procrastinatori naturali. Lasciare tutto fino all’ultimo minuto ci mette sotto pressione. La cattiva gestione del tempo e la procrastinazione fanno sembrare quella scadenza mortale! La cattiva gestione del tempo è un sintomo di un problema più grande: la disorganizzazione. Se sei organizzato al 100% in tutto ciò che fai, la tua vita scolastica sarà un gioco da ragazzi. Ma quanti di noi possono dire di esserlo?

Infine, uno dei principali fattori di stress per gli studenti è la semplice paura di non farcela. Con scadenze, test, cose da fare, la nostra disorganizzazione disordinata e tutta una vasta gamma di aspettative su di noi da parte degli insegnanti, ci preoccupiamo semplicemente di passare o meno.

Guarda il lato positivo

Non puoi essere completamente organizzato e fare tutto il giorno che ti è stato assegnato. Ma puoi eliminare la tua paura di non fare il voto. Questo è il fattore di stress numero uno che ostacola le migliori prestazioni scolastiche e può essere superato in modo molto semplice.

Il motivo per cui hai paura di non passare è perché è quello che dici a te stesso ogni giorno. È una profezia che si autoavvera. Ciò significa che se canti a te stesso più e più volte “fallirò”, allora fallirai. Non ci sono dubbi. Questi atteggiamenti controproducenti possono essere paralizzanti per le persone.

E se, invece di dire “fallirò. Fallirò”, iniziassi a ripeterti ogni giorno, “passerò a pieni voti!”?

Questa è chiamata “affermazione positiva” ed è uno strumento utilizzato dagli psichiatri per trattare i principali disturbi emotivi. Tuttavia, chiunque può farlo. Pulisce la mente dai pensieri negativi e instilla invece quelli positivi. È la tua chiave per vincere lo stress scolastico.

Identifica semplicemente i tuoi pensieri negativi. Cosa ti dici ogni giorno che ti sta distruggendo? Ora, girali in una direzione positiva. Scegli alcune frasi chiave e ripetile a te stesso in vari momenti della giornata. Ogni volta che senti quel pensiero negativo e autolesionista che si insinua su di te, combatti con la tua affermazione positiva.

Sembra troppo facile da lavorare, ma fa miracoli. Il tuo atteggiamento autolesionista può sconfiggerti, quindi sostituiscilo con uno positivo.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *