Cantine per vini personalizzate – Consigli utili per un perfetto design della cantina

La costruzione della tua cantina per vini personalizzata dovrebbe essere realizzata nel modo più semplice possibile, dall’ideazione al design fino all’installazione completa, che si tratti di luoghi residenziali o commerciali. Il processo di progettazione (la fase in cui sei maggiormente coinvolto) dovrebbe essere un’esperienza che vale la pena vivere piuttosto che un’esperienza fastidiosa e spiacevole per te. Scopri di più sui punti chiave efficaci e sulle linee guida da seguire in modo da poter iniziare con il tuo design.

Definisci i tuoi elementi

Le cantine per vini personalizzate dovrebbero essere uniche come ogni individuo, quindi puoi prenderti la libertà di progettare ciò che fa per te. Per una soluzione di conservazione del vino che funzioni al meglio in modo efficiente, è essenziale raccogliere tutti i sogni e le idee a lungo conservati e iniziare il processo per realizzarli. Ecco alcuni degli elementi essenziali che devi considerare per ottenere un design personalizzato per la cantina:

  • Cantina (dimensioni, stile, spazio)
  • Lo stile e le dimensioni della tua wine room dipenderanno dal numero di bottiglie che devi conservare e anche dalla posizione. È molto importante determinare se ci si vuole concentrare sui vantaggi funzionali, sulla bellezza della presentazione o su entrambi. Decidi uno spazio che non sia direttamente esposto alla luce solare. Sicuramente non vuoi danneggiare i tuoi vini a causa degli sbalzi di temperatura causati da una conservazione impropria del vino. Questo è uno dei motivi per cui le bottiglie di vino sono colorate e idealmente conservate in luoghi bui.
  • Portabottiglie (dimensioni, stile, specie legnosa e finitura legno)
  • Diversi produttori di cantine offrono diverse soluzioni di travaso del vino. I portabottiglie sono disponibili in diverse dimensioni: sei piedi, sette piedi e otto piedi di altezza. Questi sono solitamente di natura modulare per consentire più opzioni di personalizzazione come l’aggiunta di un ripiano superiore, un’estensione del cestino, un’estensione del cubicolo, un portabottiglie ad angolo curvo, un portabottiglie da esposizione e altre opzioni interessanti. Scegli uno stile che si adatta ai tuoi gusti, migliora notevolmente l’aspetto della tua collezione di vini e si abbina agli interni della tua casa, dei locali commerciali o persino degli yacht di lusso.
  • Il tipo di specie di legno definisce anche la qualità del tuo portabottiglie, quindi scegli attentamente i tipi di legno che promettono durata, usabilità e bellezza esotica. Anche le macchie di legno svolgono un ruolo fondamentale nell’aumentare il fascino della tua esposizione di vini, quindi conosci i prodotti coloranti che corrispondono alle proprietà della specie legnosa scelta.
  • Porta della cantina (design, dimensioni e altre specifiche)
  • Le accattivanti porte della cantina conferiscono eleganza a una cantina e le dimensioni sono disponibili in dimensioni personalizzate e standard. Le porte possono essere personalizzate in termini di larghezza, dimensione dello stipite, battente della porta, modanature del battente, cerniere, fondo della porta automatica, soglia, macchia e altre caratteristiche che si desidera includere. Puoi persino farli intagliare a mano o con il vetro inciso con il tuo design, le possibilità sono infinite. Rivedi queste opzioni con il tuo specialista della cantina ed esegui sempre un controllo di qualità per accertare la longevità e le massime prestazioni.
  • Pavimentazione cantine (utilizzo di legno, vecchie botti di rovere e altri materiali per pavimentazione)
  • Particolarmente consigliato è il materiale di pavimentazione cardine legno in quanto può tollerare i livelli di umidità tipici di una cantina. Un buon consiglio, non utilizzare tappeti poiché tendono a sviluppare muffa e muffe a causa dell’umidità. Sorprendentemente, alcuni esperti di cantine consigliano il riciclaggio di vecchie botti di rovere da utilizzare come materiale per pavimenti in legno poiché rappresentano l’originalità e la bellezza naturale, oltre a assicurarsi che siano tenute fuori dalle discariche rendendo la tua cantina davvero “verde”.
  • Sistema di raffreddamento della cantina (tipi e fattori da considerare)
  • Prima di tutto, devi sapere che i climatizzatori domestici sono totalmente diversi dalle apparecchiature per la refrigerazione del vino, appositamente progettate per controllare i livelli di temperatura e umidità all’interno della cantina. È importante che venga mantenuta una condizione ambientale controllata per favorire un corretto raffreddamento e invecchiamento del vino e prevenire modifiche indesiderate del gusto, dell’odore e delle caratteristiche generali dei vostri vini.
  • Uno dei tipi più diffusi è l’unità di raffreddamento a parete che di solito è progettata per ventilare uno spazio adiacente con aria condizionata o altre unità possono avere prese d’aria sia interne che esterne. Un’altra tipologia è l’unità di raffreddamento autonomo che può essere collocata autoportante all’interno della cantina o in un locale attiguo e ventilata alla cantina attraverso condotti isolati.
  • I sistemi split, invece, possono sopportare temperature più estreme e sono meno rumorosi, e il suo evaporatore è installato all’interno della cantina mentre il condensatore è posizionato all’esterno o in un locale attiguo.
  • Alcuni degli aspetti importanti da considerare quando si sceglie un’unità di raffreddamento del vino sono le dimensioni della cantina, i livelli di rumorosità dell’unità, l’installazione e la necessità di un tecnico autorizzato, il prezzo e la durata della garanzia.
  • Altri fattori da considerare
  • Puoi anche specificare gli effetti di luce e l’atmosfera che desideri ottenere. Vuoi luci soffuse, un lampadario di fantasia o la tua cantina ha uno stile contemporaneo? Le tue cantine del vino avranno un espositore e vuoi mettere in risalto i vini che vengono mostrati lì? Ci sono molte opzioni da considerare e se hai un buon designer di cantinette personalizzate dovrebbe essere in grado di guidarti nella scelta degli infissi giusti per completare la tua cantina.
  • E infine:
  • Prima di chiamare uno specialista di cantine vinicole personalizzate, assicurati di avere una buona idea del budget con cui devi lavorare e non dimenticare di avere un’idea chiara delle tempistiche coinvolte in modo da non avere sorprese.

Lascia che le tue idee uniche siano ascoltate

Dopo aver fatto un elenco delle tue idee, desideri e bisogni, contatta un consulente di design e discuti ogni singolo dettaglio coinvolto e fai molta attenzione a non perdere nessun aspetto poiché questo dovrebbe essere il tuo sogno! Scegli un costruttore di cantine che disponga di consulenti ben addestrati, competenti e orientati al cliente che possono guidarti mentre lavori insieme nella formazione e nella visualizzazione delle tue idee e concetti.

Richiedi un Design 3D

Uno schizzo iniziale realizzato dal consulente può essere convertito in un progetto 3D, eseguito da un team CAD (computer aided design). La presentazione 3D migliora la tua comprensione del concetto e ti consente di sapere cosa aspettarti, quindi un costruttore di cantine che offre questo pacchetto vale la scelta.

Dai la tua approvazione

Un designer di cantine dovrebbe contattarti per scoprire se hai esaminato la presentazione del design e per rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere. Se sei soddisfatto del design, puoi approvare prontamente la proposta e lasciare che inizino il processo di realizzazione del tuo sogno.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *