Come e cosa organizzare durante il Coronavirus

Più dell’80% degli americani riceve ordini di soggiorno a casa. Cosa fai durante il tuo tempo a casa? Molti stanno ancora lavorando, guardando e insegnando ai propri figli e gestendo la casa. È un momento di incertezza, ansia, rabbia, depressione e paura.

Per combattere questi problemi, prova a girare per casa e nota tutto ciò che ti ha infastidito ma non hai avuto il tempo di farlo. Fai una lista e quando ti prendi una pausa dall’insegnamento e dal lavoro, prova a portare a termine uno di questi compiti.

Alcune idee sono organizzare il cassetto spazzatura, la dispensa, l’armadio della biancheria. Passare attraverso il cibo in scatola per eliminare il cibo scaduto, organizzare uno scaffale alla volta su qualsiasi scaffale, organizzare e spurgare vestiti e giocattoli. I bambini possono aiutare con i giocattoli e i loro vestiti durante la sera o nei fine settimana. Sotto i lavelli dei bagni e della cucina c’è sempre bisogno di organizzare ed eliminare oggetti. Forse hai delle medicine per animali o degli oggetti scaduti o non più utilizzati che vorresti organizzare. Organizzare le foto è sempre un’opzione durante questo periodo, così come finire quegli album che hai lasciato incompiuti per anni. Eliminare tutte le pile di carta è anche un’opzione perché una volta che la vita ritorna, potresti essere sopraffatto da nuovi lavori o attività.

Per le aziende, apporta modifiche e aggiornamenti ai tuoi account e profili sui social media. Aggiorna le tue foto e informazioni. Lo lasciamo andare tutti una volta completato e, a meno che non ci venga richiesto, raramente lo guardiamo di nuovo. Dagli un aspetto fresco. Lo stesso vale per il tuo sito web se stai ancora lavorando e guadagnando denaro. Anche un ottimo momento per eliminare quelle pile di carte e organizzare il tuo ufficio.

Qualcosa che tutti dovrebbero fare durante questo periodo è cercare e sapere dove si trovano tutti i loro documenti importanti come testamenti, passaporti, tessere di previdenza sociale, certificati di nascita, assicurazioni e tutti i conti finanziari. Un’indagine nazionale condotta da Smead rivela che gli americani scelgono luoghi molto insoliti per conservare i loro documenti personali più importanti. Il 10% li ripone in un cassetto della biancheria intima, il 6% usa una scatola da scarpe e il 40% riferisce che l’organizzazione dei documenti richiede troppo tempo. Crea una copia di ciascuno da prendere in caso di incendio, inondazione o altri disastri naturali. Gli originali devono essere conservati in una cassaforte resistente al fuoco e all’acqua.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *