Come gestire il cambiamento – 3 chiavi di successo per motivare il personale in prima linea

Dalla mia esperienza, nel mio lavoro con l’aiuto alle aziende con strategie per gestire il cambiamento, ho scoperto più e più volte che le risposte ai problemi aziendali più impegnativi, ai fallimenti di progetti e programmi e ai problemi di prestazioni sono sempre – senza eccezioni, il personale in prima linea – coloro che sono direttamente coinvolti nel “fare”.

Inoltre, le soluzioni creative e le innovazioni si trovano anche lì.

Tutto ciò che serve, secondo la mia esperienza è il tempo, la cortesia e l’ascolto empatico delle persone alla “faccia del carbone” per scoprire quali sono i problemi e anche per scoprire cosa li motiva individualmente e da ciò trarre e fornire la motivazione ispiratrice loro bisogno.

(1) Riconoscere definizioni diverse di successo: le persone sono motivate da cose diverse

È importante riconoscere che ogni persona ha una definizione diversa di successo – e non si tratta necessariamente di scalare il palo unto o di soldi. Per molte persone il successo e la motivazione ispiratrice sono legati più alla loro famiglia o alla loro comunità oa qualcos’altro nella loro vita personale. Ognuno ha una diversa definizione di successo.

(2) Trovare ciò che ha significato per l’individuo e collegarlo al compito in questione

Si tratta di trovare qualcosa che sia locale e significativo per un dipendente emotivamente e di collegarlo a quello e al compito da svolgere: questa è la vera fonte di motivazione ispiratrice.

(3) Lavora attraverso i “maestri motivatori” nella tua organizzazione

Trova quelle persone nella tua organizzazione il cui obiettivo è far sì che coloro che lavorano per loro si sentano bene con il loro lavoro e quello che fanno.

Capire cosa fanno queste persone e come lo fanno è incredibilmente utile quando stai cercando di fornire una motivazione ispiratrice alla tua gente ed estendere le connessioni emotive che possono mobilitare comportamenti critici durante momenti difficili.

In base alla mia esperienza, il personale in prima linea ha le risposte e le soluzioni: (a) trascorrere del tempo con loro, scoprire cosa conta davvero per loro personalmente e trovare modi per collegarlo ai compiti in corso; e (b) trovare i “leader informali” – coloro che forniscono intuitivamente una motivazione ispiratrice alla loro gente e che si connettono con la loro gente e lavorano attraverso di loro.

Applicata correttamente in un contesto di gestione del cambiamento, questa enfasi sul trascorrere del tempo in prima linea nel business è esattamente ciò che uno stile di leadership orientato alle persone fornirà quando si utilizza la prospettiva olistica e ampia di un approccio basato sul programma alla gestione del cambiamento.

E, per assicurarti di utilizzare strategie di successo per la gestione del cambiamento, devi sapere come applicare (a) la motivazione ispiratrice e le intuizioni sulla leadership e (b) i processi di supporto basati sulla gestione del programma, che ti assicureranno di evitare il catastrofico tasso di fallimento di TUTTE le iniziative di cambiamento aziendale.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *