Comunicazione e crescita personale – 5 fattori chiave per crescere se stessi e connettersi con gli altri

Quanto bene comunichi è un indicatore della tua crescita personale. Meglio riesci a connetterti con gli altri, più vorrai affrontare situazioni che allungano il tuo sviluppo personale. Più conversazioni “intenzionalmente” hai, più cercherai opportunità per imparare e crescere.

Tutte le conversazioni comportano un certo livello di rischio. Alcune conversazioni, come uno scambio tra te e la tua tintoria, possono comportare pochi rischi. Confronta questo con chiedere un aumento al tuo capo o affrontare un cliente difficile in cui hai in gioco, e ti renderai conto che le conversazioni ad alto rischio aumentano naturalmente la tua crescita personale. Più frequentemente ti impegni in conversazioni “ad alto rischio”, più ti sentirai sicuro e autorizzato ad agire per tuo conto.

Considera questi cinque fattori per una comunicazione efficace:

Intenzione: Comunicare con un’intenzione onesta e vera non è così facile come sembra. Avrai bisogno di una grande consapevolezza di te stesso per notare se la tua intenzione è puramente per i tuoi guadagni anche se è avvolta sotto il mantello di aiutare gli altri. Osserva consapevolmente le tue conversazioni per un periodo di tempo e nota le tue vere intenzioni.

Empatia: Molto è stato detto sulla capacità di essere empatici o sulla capacità di sperimentare indirettamente i sentimenti di un altro. La verità è che senza questa componente la comunicazione diventa vuota e priva di energia. È l’energia dell’empatia che promuove la crescita personale. Gli scambi veramente empatici possono fornire nuove intuizioni e non è questa la base della crescita personale?

Fiducia: La capacità di fare affidamento su te stesso, di possedere tutto ciò che sai e di possedere tutto ciò che non sai, è la base della fiducia in se stessi. Questo tipo di pura sicurezza di sé non è “sapere tutto” ma piuttosto la forza interiore dichiarare ciò che non conosci ma sei disposto a imparare. La persona sicura di sé dice “dimmi di più”. Più impari e fai buon uso, più intensifichi il tuo sviluppo.

Fidanzamento: Sebbene l’impegno sia oggi una parola d’ordine comune per quanto riguarda il coinvolgimento dei dipendenti, l’impegno è la chiave per evitare malintesi. In una conversazione è più che un ascolto attivo. È la capacità di integrare l’interpretazione dei messaggi tra le parti. Il tuo messaggio potrebbe suonare diverso nella mente di chi ti ascolta rispetto al messaggio previsto e viceversa. Coinvolgere l’ascoltatore significa sia mantenere la sua attenzione che interagire come una serie di ingranaggi allineati.

Pazienza: Ci vuole tempo per sviluppare una comunicazione efficace così come ci vuole tempo per sviluppare la crescita personale. Ci vuole forza d’animo per diventare abili nel gestire conversazioni difficili o ad alto rischio. Concediti la libertà della pazienza.

Accetta la sfida e aumenta la frequenza delle conversazioni che hanno più in gioco e goditi i vantaggi di diventare un comunicatore più sicuro.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *