Costruire squadre di successo: fissare obiettivi in ​​5 semplici passaggi

La leadership è il processo per influenzare il comportamento verso un obiettivo desiderato. In qualità di leader, una delle tue responsabilità principali è lavorare con il tuo team per stabilire obiettivi. Questo è un processo relativamente semplice che prevede cinque azioni chiave.

1. Definisci chiaramente gli obiettivi per la tua squadra. Il primo passo per guidare efficacemente qualsiasi squadra è l’identificazione degli obiettivi della squadra. Per aumentare le possibilità di successo del team, dovresti utilizzare il processo degli obiettivi SMART. Nello specifico, ogni obiettivo dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

* Specifico – L’obiettivo è conciso e dichiarato in termini di prestazioni.

* Misurabile – Sarà facile determinare se l’obiettivo è stato raggiunto.

* Raggiungibile – L’obiettivo è alto, ma è realistico e raggiungibile.

* Rilevante – L’obiettivo è legato alle esigenze di prestazioni organizzative.

* Limite di tempo – L’obiettivo ha un periodo di tempo identificabile per il completamento.

2. Conferma che ogni membro del team è chiaro sugli obiettivi. Una volta identificati gli obiettivi SMART, assicurarsi che ogni membro sia chiaro su tali obiettivi. Puoi farlo facilitando l’attività di verifica degli obiettivi. Durante una riunione di gruppo, consegna a ogni persona una scheda 3″ x 5″ e chiedi loro di rispondere alla seguente domanda: “Qual è il nostro obiettivo più importante per i prossimi 6 mesi?” Raccogli le carte ed elenca ogni affermazione su una lavagna a fogli mobili. Se i membri del gruppo sono sulla stessa pagina, vedrai una grande coerenza nelle loro risposte. Se vedi molte prospettive diverse, dovrai fare un lavoro migliore nel comunicare gli obiettivi.

3. Aiuta ogni membro del team a chiarire il proprio ruolo in relazione agli obiettivi del team. Una volta stabiliti e comunicati gli obiettivi del team, è comune che alcuni membri non siano sicuri del proprio ruolo in relazione a tali obiettivi. Ognuno ha un lavoro specifico da svolgere, ma alcune persone potrebbero non vedere la connessione tra il proprio lavoro e il raggiungimento degli obiettivi del team. In questi casi, è utile lavorare con il personale su base individuale in modo che sia chiaro sull’importanza del proprio lavoro e su come sia legato agli obiettivi e alle priorità del team. Questo aiuterà ogni membro del team a sentirsi come un importante contributo al successo del team.

4. Comunicare continuamente le priorità più importanti ai membri del team. Oltre ad assicurarsi che tutti siano chiari sugli obiettivi del team, il leader deve identificare costantemente le priorità più importanti per il team e assicurarsi che ogni membro sia chiaro su tali priorità. Questo può essere fatto utilizzando una variazione dell’attività di verifica degli obiettivi descritta sopra. Durante una riunione di gruppo, consegna a ogni persona una scheda 3″ x 5″ e chiedi loro di rispondere alla seguente domanda: “Quali sono le nostre 3 priorità più importanti per i prossimi 6 mesi?” Ancora una volta, raccogli le carte e compili le informazioni su una lavagna a fogli mobili. Se i membri del team sono sulla stessa pagina, vedrai una grande coerenza nelle loro risposte. Se vedi molte risposte diverse, dovrai fare un lavoro migliore nel chiarire le priorità.

5. Quando le priorità cambiano, fai sapere ai membri del team perché. Uno dei motivi principali per cui i membri del team si confondono su obiettivi e priorità è l’incapacità da parte del leader di comunicare i cambiamenti nelle priorità e di identificare le ragioni di tali cambiamenti. Dati gli ambienti frenetici e in continua evoluzione in cui lavoriamo, non è insolito che le priorità del team cambino. I membri del team saranno in grado di gestire questi cambiamenti se li annuncerai in modo tempestivo. In particolare, ogni volta che il team ha bisogno di cambiare obiettivi e/o priorità, procedere come segue:

* Riunire i membri del team per discutere le modifiche e rispondere a eventuali domande che potrebbero avere.

* Fai conoscere ai membri del team i motivi del cambiamento.

* Chiarire in che modo la modifica influirà sui processi e sui prodotti di lavoro.

* Chiarire le modifiche che i membri del team devono apportare per raggiungere nuovi obiettivi e priorità.

* Follow-up per assicurarsi che ogni membro del team sia chiaro sulle modifiche.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *