Dipendenza da email: è una dipendenza?

Di recente ho avuto una discussione con il mio migliore amico proprio su questo argomento e ho intenzione di condividere alcune cose che ha detto che mi hanno davvero colpito e so che sono vere. Se stai leggendo questo articolo e sei ancora innamorato dell’uso della posta elettronica come metodo principale per comunicare con la tua famiglia e i tuoi amici perché tutti possono vedere che pessimo scrittore sei, probabilmente pensi di avere uno strumento in più ma ti sbagli .

In effetti, stai lasciando la tua famiglia, i tuoi amici e persino i tuoi affari alle spalle e hai scelto di farlo a causa della tua dipendenza dalla posta elettronica, è una buona cosa che tu ne sia dipendente, non la tua famiglia, i tuoi amici e i tuoi affari. È fantastico che lo ami più di ogni altra cosa perché non è una buona cosa che leggerai bene…

Sei dipendente dalla mancanza di scrittura necessaria per rimanere in contatto con qualcuno

Quando si tratta di rimanere in contatto con qualcuno su Internet quando si tratta di scrivere devi chiederti se sei un narcisista, un sociopatico o semplicemente una persona normale, non è questione di posso scrivere o non capisco le parole per scriverlo è questione di sapere se sono bravo o meno.

La verità è che non sei un narcisista e lo so perché ho letto centinaia di e-mail di risposta automatica e so per certo che quando si tratta di scrivere ci vuole molto più di un semplice messaggio da un amico o un familiare. È un’abilità in cui sei bravo perché sei bravo in qualcos’altro, sei dipendente dalla mancanza di scrittura che serve per rimanere in contatto con qualcuno e sei dipendente dalla mancanza di sforzo che mi serve per farti scrivere, ti conosco ho problemi con le parole e so che sei una brava scrittrice, quindi per poter scrivere devo scrivere anche io, perché puoi comunicare con me solo scrivendo, la mia dipendenza è maggiore di quella di qualcuno che vuole solo rimanere in contatto con chiunque tramite e-mail.

La verità è che quando sei dipendente dall’e-mail, ti stai guardando allo specchio per le risposte perché stai cercando il sé perfetto che è la persona che vorresti essere e il dipendente dall’e-mail sembra proprio il narcisista, il sociopatico o anedonista che stai cercando il sé perfetto. È come quando cerchi il coniuge perfetto non riesci a trovarne uno e quindi cerchi quelli seducenti che hai nella tua mente o i tratti della personalità perfetta di cui credi di aver bisogno.

È come se una persona di computer cerca un sistema operativo perché non sa cosa vuole ma sa di aver bisogno di sapere di cosa ha bisogno. Un narcisista cerca di acquisire un’identità ma sta cercando un’identità in un luogo che non è stato creato, non ancora. Non sanno cosa desiderano, sanno solo di essere abbandonati, abbandonati e abbandonati e quindi cercano disperatamente qualcosa a cui aggrapparsi ed è per questo che cercano quello che è perfetto, che ha ragione.

Quando Internet o un account di posta elettronica diventano una stampella da cui dipendi per tirare avanti e quando la dipendenza dalla dipendenza dalla dipendenza dalla dipendenza diventa così grande che ti disconnetti effettivamente dal tuo vero io e inizi a credere di avere qualcosa da offri qualcun altro che non potrebbe mai essere abbinato a te in alcun modo, è tempo di valutare le tue ragioni per essere su questo pianeta. La dipendenza dalla dipendenza dalla dipendenza è ciò che ti sta portando fuori strada. È ora di smettere di inseguire le cose sbagliate e iniziare ad abbracciare il tuo vero io.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *