Fai crescere la tua attività con un atteggiamento positivo

Per quanto tu possa provare, non puoi nascondere molto bene il tuo atteggiamento. Rilasci molti indizi verbali e comportamentali che altri interpreteranno o interpreteranno erroneamente. La buona notizia è che un atteggiamento positivo generalmente produce una comunicazione e un comportamento positivi. Fingere per mascherare un atteggiamento negativo semplicemente non funziona. In qualità di leader, devi riconoscere l’impatto significativo della tua comunicazione e del tuo comportamento su coloro che seguono e su coloro che sarebbero partner e consulenti.

Scegli il tuo atteggiamento ogni giorno e scegli come affrontare gli eventi o le persone che sfidano la tua visione positiva. Altri risponderanno alle tue parole e azioni e imiteranno persino il tuo comportamento. La comunicazione verbale che esprime ottimismo, fiducia e incoraggiamento contribuisce notevolmente a mantenere motivato il tuo team. I segnali non verbali che riflettono gli atteggiamenti possono spesso rivelare negatività che gli altri noteranno. Peggio ancora, questi segnali non verbali sono spesso interpretati male e sono completamente sproporzionati, il che fa esplodere il problema specifico che stavi cercando di nascondere.

Puoi allenarti a cercare di dire la cosa giusta in ogni circostanza per evitare di rivelare i tuoi veri sentimenti. Nel fervore della battaglia, farai piccoli errori involontari. Ad esempio, il tuo team sta lavorando furiosamente per rispettare una scadenza per rispondere a un’enorme opportunità per i clienti. Sei lì con loro, aiutando in ogni modo possibile. Quindi, riflettendo l’opportunità, dici: “Se otteniamo questo…” invece di “Quando avremo questo…” Fino a quel momento, il tuo team credeva che rispettare la scadenza avrebbe significato che avrebbero ottenuto il ” … ” Quella parolina “Se” comunica almeno un dubbio e potrebbe suggerirti di sapere qualcosa che loro non sanno. La produttività in futuro subirà un duro colpo.

I segnali non verbali possono essere ancora più potenti. Questi potrebbero essere evitare un dipendente che non ti piace o di cui non hai fiducia, mostrare favoritismo a uno rispetto agli altri o assegnare compiti umili a una persona potenzialmente preziosa. Questi comportamenti creano un problema per te, il dipendente e i suoi compagni di squadra, poiché nessun altro può correggere la situazione. La persona che non ti piace potrebbe aver bisogno di un po’ di formazione o potrebbe avere a che fare con problemi personali che invariabilmente avranno un impatto sul suo lavoro. Mantenere una prospettiva positiva costruendo un rapporto con e sviluppando le capacità e i talenti di tutti nell’organizzazione.

Un segnale non verbale danneggerà rapidamente la tua reputazione, e questo è il ritardo. Tutti si occupano di ritardi del traffico, telefonate urgenti, o forse il cane ha davvero mangiato i tuoi compiti. Abitualmente presentarsi in ritardo alle riunioni senza preavviso è irrispettoso e comunica una credenza arrogante di essere la persona più importante nella stanza. I dipendenti lo sopporteranno perché devono, ma anche loro emuleranno il comportamento e nessuna riunione inizierà in tempo nella tua azienda. Ancora più importante, disattiverai clienti, partner e consulenti e farai fatica a riconquistare la loro fiducia.

Invece di lavorare sodo per scegliere parole e azioni che mascherano il tuo atteggiamento negativo, scegli un atteggiamento positivo e le parole e i comportamenti corretti seguiranno facilmente. Mentre un atteggiamento negativo allontana le persone, un atteggiamento positivo agisce come una calamita attirando gli altri che vogliono partecipare al successo del tuo sogno.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *