Fattori che influenzano la cottura delle ricette a microonde

FATTORI CHE INFLUENZANO LA CUCINA

Diversi fattori che influenzano i tempi e i risultati nella cottura convenzionale sono esagerati dalla velocità del microonde..

Dalla cucina convenzionale hai familiarità con l’idea che più cibo richiede più tempo.

Due tazze d’acqua impiegano più tempo a bollire di una.

Anche le dimensioni del cibo sono importanti.

Le patate tagliate cuociono più velocemente di quelle intere.

Queste differenze sono più evidenti nel microonde, poiché l’energia penetra e si trasforma in calore direttamente nel cibo.

Sapere cosa influenza la velocità e l’uniformità della cottura ti aiuterà a godere di tutti i vantaggi del microonde.

Dimensione del pezzo: Sia nella cottura convenzionale che in quella a microonde, i pezzi piccoli cuociono più velocemente di quelli grandi. I pezzi di dimensioni e forma simili cuociono in modo più uniforme.

Temperatura di partenza: Gli alimenti prelevati dal frigorifero impiegano più tempo a cuocere rispetto agli alimenti a temperatura ambiente. I tempi nelle nostre ricette si basano sulle temperature alle quali normalmente conservi gli alimenti.

Densità del cibo: Sia nella cottura convenzionale che in quella a microonde, cibi densi, come una patata, impiegano più tempo a cuocere o riscaldarsi rispetto a cibi leggeri e porosi, come una fetta di torta, pane o un panino.

Quantità di cibo: In entrambi i tipi di cottura, piccole quantità di solito richiedono meno tempo di quelle grandi. Ciò è più evidente nella cottura a microonde, dove il tempo è direttamente correlato al numero di porzioni. Forma del cibo: In entrambi i tipi di cottura, le zone sottili cuociono più velocemente di quelle spesse. Questo può essere controllato nel microonde posizionando pezzi spessi sul bordo esterno con pezzi sottili al centro.

Altezza in forno: In entrambi i tipi di cottura, le zone più vicine alla fonte di calore o di energia cuociono più velocemente. Per persino cuocere a microonde, girare o proteggere gli alimenti vulnerabili che sono più alti di 5 pollici.

Bollente: Le microonde esagerano la bollitura negli alimenti a base di latte. Una sonda di temperatura spegne il forno prima che gli alimenti trabollino. Utilizzare un’impostazione di potenza inferiore e guardare attentamente quando non si utilizza una sonda. Pungere gli alimenti per rilasciare pressione: il vapore aumenta la pressione negli alimenti che sono strettamente coperti da una pelle o da una membrana. Bucherellare patate (come si fa convenzionalmente), tuorli d’uovo e fegatini di pollo per evitare che scoppino.

Forme rotonde: Poiché le microonde penetrano negli alimenti fino a circa 1 pollice. dall’alto, dal basso e dai lati, le forme rotonde e gli anelli cuociono in modo più uniforme. Gli angoli ricevono più energia e potrebbero scuocersi. Ciò può avvenire anche convenzionalmente

Seppellire cibi vulnerabili: Gli alimenti che attirano l’energia delle microonde, come formaggio o carne, dovrebbero, quando possibile, essere seppelliti in salsa o altri ingredienti. Nello stufato convenzionale o nella cottura in padella, la carne non ricoperta di liquido si asciuga.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *