Gestione dello stress e traffico dell’ora di punta

Qual è il problema con il traffico dell’ora di punta? Sono le ore trascorse in un ambiente caotico? Sono i rumori ostili di tutte le altre persone che partecipano a questo evento? Di recente mi sono trasferito in una città dove il “traffico dell’ora di punta” è una realtà per la maggior parte delle persone. Faccio del mio meglio per evitarlo, e a volte mi ritrovo a tamponarlo nel mezzo. Quindi eccomi qui, macchine alla mia sinistra, macchine a destra. Macchine per miglia dietro di me e per miglia avanti. Guardo il mio cellulare, decido il tempo o meno di chiamare la mia prossima destinazione per dire loro che potrei passare un po’. Come risolvere questa crisi? Cosa posso fare?

Non possiedo il potere telecinetico per spostare tutte queste macchine o il potere di eliportarmi da qualche altra parte, fisicamente. Quindi quali sono davvero le mie opzioni? Cosa puoi fare quando sei in questa situazione?

La realtà è che la maggior parte delle persone impazzisce in queste situazioni. Si arrabbiano, sono frustrati, impazienti e, in realtà, non possono fare nulla. Il più delle volte, le persone frustrate o impazienti si traducono in ore di punta che durano il doppio. Questa non è la risposta.

Di recente ho avuto un cliente che mi ha parlato della sua ultima esperienza nel traffico dell’ora di punta. Mi ha detto che era molto tranquillo, ha acceso la radio, ha bevuto il caffè e ha deciso di considerare quel momento come un’opportunità per essere in pace. Fece un respiro profondo e semplicemente cambiò prospettiva nel momento. Si concentrò su un’auto davanti e notò due bambini piccoli che giocavano sul sedile posteriore. Hanno avuto l’idea giusta. A loro non importava, anche se sembrava che ai loro genitori. Erano impegnati a fare qualcos’altro. Questo individuo è un agente delle forze dell’ordine, quindi conosce la legge, non aveva intenzione di tirare fuori il suo laptop e guardare un film. Quello che ha fatto è stato semplicemente cambiare prospettiva e ha deciso di cercare qualcosa di piacevole e calmante in tutto quel caos. Sembra che quando cerchiamo queste cose, le troviamo sempre.

Quindi la prossima volta che sei nel traffico dell’ora di punta:

1. Fai un respiro profondo e ricorda questo articolo. Ricorda che più sarai calmo, più sarai calmo quando arriverai a qualunque destinazione tu stia andando. Quindi fai un altro respiro profondo, prendine un po’. Questo è un modo per ripristinare il tuo sistema emotivo e ottenere equilibrio. Che grande opportunità per praticare la respirazione profonda, il traffico dell’ora di punta è perfetto.

2. Concentrati su qualcosa di piacevole. Questa potrebbe essere la canzone alla radio o un edificio dall’aspetto interessante. Ricorda di mantenere anche i tuoi pensieri sulla sicurezza e sulla strada. La maggior parte di questo è un processo inconscio, ecco perché le persone sono in grado di conversare e guidare allo stesso tempo. La maggior parte della guida che facciamo avviene inconsciamente. Quindi qui stiamo imparando a spostare la mente cosciente per fare cose più produttive dello stress o dell’arrabbiarsi. Il traffico dell’ora di punta è come piovere, arrabbiarsi non lo farà andare via. Concentrati su qualcosa di piacevole e le “voci cattive” nella testa cominceranno a scomparire. Questa è una tecnica molto utile per ridurre le chiacchiere mentali dannose.

3. Questa è un’opportunità, non una penitenza. Cerca sempre l’opportunità. Questa potrebbe essere l’opportunità per esercitarsi a ridurre le chiacchiere sulla testa. Questa potrebbe essere l’occasione per vedere qualcosa di interessante. Potrebbe essere l’occasione per vincere qualcosa alla radio. Le opportunità sono ovunque e potrai vederle solo quando le cercherai. Cerca sempre un’opportunità, sempre e ovunque.

Queste sono tecniche semplici che portano molto valore. Questa è la differenza tra essere sconvolti per 2-4 ore al giorno o essere calmi ed equilibrati per quel tempo. La scelta è tua. I vantaggi di fare questo esercizio sono innumerevoli. Vai a chiedere ai tuoi medici cosa accadrebbe se fossi in grado di ridurre lo “stress dell’ora di punta” o lo “stress da formazione” o qualsiasi altro fastidio nella vita. Potrebbero volere che tu spieghi loro come, così possono farlo. Questa è un’abilità molto preziosa che pochi possiedono. Sei mai stato con qualcuno che si stressa continuamente durante la guida ed è molto esplicito al riguardo? Sei tu quella persona? E la vera domanda kicker, vuoi essere quella persona? Non devi esserlo. Puoi vivere molto più a lungo e con una qualità di vita di gran lunga migliore semplicemente esercitando e riqualificando la tua mente in queste situazioni. Per saperne di più su questo vai a www.alexanderserra.com.

Alessandro Serra

Formatore di PNL, Consulente per lo sviluppo personale

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *