Grigliare il pesce – 8 modi per risolvere un grosso problema

Grigliare pesce e altri frutti di mare sta attirando l’interesse dei grigliatori di tutto il mondo perché è a basso contenuto di grassi e salutare. Grigliare… non è più solo per le bistecche. Hai un oceano di scelte.

Il pesce è salutare, uno dei preferiti di molti, si sposa benissimo con la griglia e cuoce velocemente. È anche un’ottima scelta per intrattenere. Sembra così perfetto. Cosa potrebbe esserci di sbagliato nel grigliare il pesce.

Si attacca.

Non sarebbe un problema se non per il fatto che il pesce è così tenero e delicato. Di solito la pensi come una cosa buona. Ma questo diventa un problema quando si tratta di grigliare il pesce.

Sia che tu voglia grigliare o affumicare lentamente, quel pezzetto di pesce fragile dovrà essere posato su una specie di griglia. E sai come sono le grate… sono piene di fessure, fessure, buchi e posti dove le cose possono cadere.

Il pesce non impiega molto a cuocere. Anche se si attacca solo un po’, potrebbe essere difficile tenerlo insieme mentre lo si gira. Ricordi le fessure della griglia? Questo è quando prendono un boccone del pesce, mentre provi a girarlo.

A causa di questo problema di svolta, di solito grigliare filetti di salmone o bistecche. Il tonno sarebbe un’altra buona scelta. Finché è relativamente sodo e denso. È più facile girare in quel modo.

Si può ancora fare con pezzi di pesce più delicati e più piccoli, ma

1. La griglia deve essere pulita.

2. Applicare un po’ d’olio sia sul pesce che sulla griglia.

3. Il calore dovrebbe essere medio-alto.

4. Usa una spatola larga (o due) invece di una pinza o di una forchetta per girarla.

Anche questo potrebbe non funzionare su tutte le griglie. Alcune griglie hanno una superficie molto piccola rispetto all’area dello spazio aperto (lacune della griglia). Se ti piace davvero grigliare il pesce, la soluzione migliore è farlo

5. Procurati una griglia con più superficie che spazio.

Poiché il pesce è così delicato, molte persone hanno escogitato il proprio modo di grigliare il pesce (in modo che non si rompa). Un modo è farlo

6. Lascia la pelle.

Ma alcune persone (come me) non preferiscono la pelle. Senza la pelle, il pesce assumerà i sapori di fumo, condimenti, salse, ecc.

Allora, cos’altro facciamo? Un altro modo è farlo

7. Utilizzare un foglio di alluminio.

L’uso di un pezzo di carta stagnola sulla griglia sotto il pesce eviterà che cada.

8. Ci sono anche quelli che chiamo cesti di pesce disponibili.

Sono come una padella con dei piccoli fori.

Grigliare il pesce è molto più comune ora di prima. Probabilmente verrebbe fatto anche più spesso, se il problema di incollaggio fosse risolto. Il pesce è già tenero. E una volta cotta tende a sfaldarsi molto facilmente.

Questo potrebbe essere l’ostacolo più grande di tutti. Attaccarsi peggiora solo le cose. Immagino che anche se non si attaccasse affatto, potrebbe essere comunque difficile capovolgere la griglia. Quindi usa i suggerimenti come meglio credi. Elimina i tuoi problemi di attaccamento, ma preparati ad affrontare tutto quel tenero pesce che cade a pezzi.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *