Hai un atteggiamento innovativo?

Un quarto di secolo fa gli Stati Uniti commercializzavano l’82% delle invenzioni mondiali, ma ora sono dietro a molti altri paesi nell’introduzione di nuovi prodotti. Inoltre, gli Stati Uniti hanno registrato un calo del 25% delle domande di brevetto (innovazioni) a partire dagli anni ’70. Quasi la metà dei brevetti statunitensi vengono ora assegnati a stranieri.

In breve, gli Stati Uniti hanno sperimentato un calo della creatività e dell’innovazione.

La risoluzione creativa dei problemi e una gestione efficace devono essere migliorate negli affari americani.

Un modo in cui i manager possono essere più efficaci è promuovere l’innovazione nei loro subordinati, colleghi e superiori.

Quali sono i tuoi atteggiamenti e comportamenti in relazione alla risoluzione dei problemi, alla creatività e all’innovazione? Fai questo breve quiz e guarda.

Scala dell’atteggiamento innovativo

Istruzioni

Per ciascuna delle seguenti affermazioni, indica la misura in cui sono vere del tuo comportamento effettivo o delle tue intenzioni. Cioè, descrivi il modo in cui sei sul lavoro. Usa la seguente scala per le tue risposte.

5 – Quasi sempre vero

4 – Spesso vero

3 – Non applicabile

2 – Raramente vero

1 – Quasi mai vero

Chiave di punteggio qui sotto.

(Nota: potresti voler fare e distribuire copie di questo prima di procedere ulteriormente.

___ 1. Discuto apertamente con il mio capo di come andare avanti.

___ 2. Provo nuove idee e approcci ai problemi.

___ 3. Smonto le cose o le situazioni per scoprire come funzionano.

___ 4. Accolgo con favore l’incertezza e le circostanze insolite legate ai miei compiti.

___ 5. Negozio apertamente il mio stipendio con il mio supervisore.

___ 6. Posso contare su di trovare un nuovo uso per i metodi o le attrezzature esistenti.

___ 7. Tra i miei colleghi e colleghi, sarò il primo o quasi il primo a sperimentare una nuova idea o metodo.

___ 8. Colgo l’occasione per tradurre comunicazioni da altri dipartimenti per il mio gruppo di lavoro.

___ 9. Dimostro originalità.

___ 10. Lavorerò su un problema che ha causato ad altri grandi difficoltà.

___ 11. Fornisco input critici verso una nuova soluzione.

___ 12. Fornisco valutazioni scritte delle idee proposte.

___ 13. Sviluppo contatti con esperti esterni alla mia azienda.

___ 14. Uso i contatti personali per manovrare me stesso in incarichi di lavoro scelti.

___ 15. Trovo tempo per perseguire le mie idee oi miei progetti preferiti.

___ 16. Ho messo da parte risorse per il perseguimento di un progetto rischioso.

___ 17. Tollero le persone che si discostano dalla routine organizzativa.

___ 18. Parlo apertamente nelle riunioni del personale.

___ 19. Lavoro in team per cercare di risolvere problemi complessi.

___ 20. Se viene chiesto ai miei colleghi, diranno che sono uno spirito.

Fonte: Ettlie, John E. e O’Keefe, Robert D. Atteggiamenti, valori e intenzioni innovativi nelle organizzazioni. Giornale di studi di gestione, 1982.

Problem Solving, Generazione di Idee e Leadership

Uno dei comportamenti critici del successo è il pensiero flessibile, l’adattabilità creativa in diversi contesti. Sta avendo nuove idee e molte di loro. Li sta applicando per risolvere problemi complessi con soluzioni multiple. La definizione dei problemi e le soluzioni innovative ottengono risultati.

Le persone innovative tendono ad essere più ambidestre nei loro pensieri. Cioè, usano sia l’emisfero sinistro che quello destro del loro cervello. La parte sinistra si occupa del pensiero che è analitico, sequenziale, organizzato, pianificato, preciso, basato sulla ragione e sulla logica. L’emisfero destro si occupa del pensiero che è un giudizio fantasioso, giocoso, emotivo, piacevole, qualitativo, basato sul sentimento o sull’intuizione.

Esercizio per testare il pensiero ambidestro

Guarda i seguenti due elenchi di parole. Prenditi un minuto per memorizzare la prima lista. Quindi scrivi tutte le parole che riesci a ricordare su un foglio di carta.

Elenco 1

declino

termine

determinare

molto

concettuale

obbiettivo

ambiguo

di

quantità

risorse

appendice

indagine

Ora ripeti il ​​​​processo con il secondo elenco.

Elenco 2

tramonto

castello

ombrello

profumo

chitarra

radar

mattone

matita

vescica

scimmia

computer

scacchiera

La maggior parte delle persone ricorda più parole nel secondo elenco. Questo perché il secondo elenco contiene parole che si riferiscono alle percezioni visive. Si collegano con l’attività del cervello destro così come l’attività del cervello sinistro. Le persone possono disegnare immagini mentali o fantasticare su di esse.

Lo stesso vale per l’innovazione. Più vengono utilizzati entrambi i lati del cervello, più innovative sono le idee.

“Le cose non cambiano, noi lo facciamo”. – Henry David Thoreau

Chiave di punteggio

Per calcolare il tuo punteggio sulla scala dell’atteggiamento innovativo, somma semplicemente i numeri per le tue risposte alle venti domande. Quindi confronta il tuo punteggio totale con il seguente gruppo di norme. Nota che il percentile indica la percentuale di persone che dovrebbero ottenere un punteggio inferiore a te.

Punteggio percentile

39… 5

53… 16

62… 33

71… 50

80… 68

89… 86

97… 95

Fonte: Developing Management Skills, Seconda edizione di David A. Whetton e Kim S. Cameron. Editori HarperCollins.

Conclusione

C’è un vecchio detto nel mondo degli affari che afferma: “Ti gestisci da sinistra ma guidi da destra”.

Paradossalmente, il pensiero dell’emisfero sinistro è generalmente premiato. Tuttavia, il pensiero dell’emisfero destro è spesso considerato debole, inferiore, dispendioso e talvolta persino scoraggiato negli affari.

Tuttavia, come discusso qui, per la risoluzione dei problemi, la creatività e l’innovazione è necessario un pensiero ambidestro, ovvero cambiare e utilizzare sia l’emisfero sinistro che quello destro del cervello.

Ironia della sorte, non incoraggiare le aziende di innovazione potrebbe anche danneggiare indirettamente la leadership futura.

Pertanto, l’ultimo punto di discussione è il seguente:

Quali passi potete fare voi (e la vostra organizzazione) per essere più efficaci in quest’area, a partire da ora?

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *