High Ticket Coaching – Gli ultimi 5 segreti per migliorare il tuo High Ticket Coaching

Non sei soddisfatto dei tuoi programmi di coaching? Pensi che ci sia altro da fare per stupire i tuoi clienti? Quindi, migliora le tue offerte utilizzando questi ultimi 5 segreti:

1. Definisci il tuo pubblico. Non progettare mai un programma di coaching senza conoscere le persone che stai servendo a un livello più profondo. Oltre a conoscere il tipo di informazioni e assistenza di cui hanno bisogno, sarebbe anche utile identificare il loro livello di comprensione e la lingua preferita in modo da poter adattare le tue tecniche di coaching per rendere le cose più facili da capire.

2. Ricerca. Troppe volte, gli allenatori sono troppo sicuri della quantità di informazioni che hanno sulle cose su cui stanno allenando e vogliono saltare la parte della ricerca. Se vuoi rimanere al passo con il tuo gioco e se vuoi stupire i tuoi clienti, devi aumentare costantemente le tue conoscenze sulla nicchia prescelta e questo accadrà solo se fai ricerche di tanto in tanto.

3. Programmi di coaching personalizzati. Sebbene tu stia servendo persone che condividono obiettivi comuni, sono sicuro che richiedono informazioni e assistenza diverse. Lascia che lo spieghi ulteriormente. Se stai facendo coaching sul marketing dell’articolo, potresti ottenere clienti che sono praticamente all’oscuro al riguardo e clienti che hanno informazioni di base su questo strumento di marketing. Non offriresti gli stessi programmi di coaching a tutte queste persone, giusto?

4. Costruisci una relazione personale con i tuoi clienti. Prima di istruire queste persone, assicurati di creare un rapporto con loro per garantire un flusso regolare del programma. Puoi iniziare con una conversazione informale con loro e suonando amichevole per tutto il tempo. Devi far sentire queste persone che sei sinceramente preoccupato per il loro benessere e che sei veramente interessato ad aiutarle in modo che apprezzino te e alla fine si fidino di te.

5. Rendilo facile da capire. Quando istruisci altre persone, tieni presente che sono per lo più all’oscuro delle cose su cui stai insegnando, quindi è d’obbligo che tu spieghi le cose come faresti a un bambino di quinta elementare. Non pensare mai che una particolare informazione sia troppo ovvia poiché queste persone potrebbero non avere una sola idea al riguardo. Inoltre, assicurati di utilizzare i termini più semplici possibile e di spiegare ulteriormente quando necessario.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *