I 10 migliori consigli per una carriera di allenatore di triathlon

Una carriera da allenatore di triathlon può essere molto gratificante. Puoi aiutare i triatleti a realizzare il loro sogno, mentre allo stesso tempo sei immerso nello sport che ami. Ma non importa quanto ami il triathlon e aiutare i triatleti, devi fare soldi, altrimenti la tua carriera di allenatore di triathlon non durerà a lungo! Ecco 10 consigli per aiutarti, sviluppati dalla sezione Coach della Rock Star Triathlete Academy.

1) Non ottenere solo una certificazione. Ritagliati una nicchia diventando un montatore di biciclette certificato, un allenatore di nuoto negli Stati Uniti, un nutrizionista sportivo ISSN o un allenatore certificato di forza e condizionamento. Sebbene la certificazione USAT Coaching sia un ottimo posto per iniziare la tua carriera di allenatore di triathlon, scoprirai che gli atleti rispetteranno ancora di più le tue capacità di coaching se riesci a diventare un esperto in aree molto mirate.

2) Non sei una scimmia che scrive piani. Lo scopo di una carriera di allenatore di triathlon non è sedersi e scrivere “piani di triathlon” tutto il giorno. Devi essere preparato a dare consigli personalizzati agli atleti che alleni. Se scrivi un buon piano di allenamento, ad esempio per un Ironman, non riscrivere il piano per ogni atleta che alleni. Invece, usa lo scheletro del piano, quindi personalizzalo per ogni atleta e sii a disposizione dei tuoi atleti per consigli più specifici.

3) Ottieni un sito web. Nessuna carriera di allenatore di triathlon può essere davvero molto fruttuosa senza un qualche tipo di metodo online per gestire gli atleti, condividere gli allenamenti o persino accettare pagamenti. Con un sito Web, sarai in grado di gestire più atleti e anche di generare altri flussi di entrate, come e-book o prodotti audio.

4) Marca te stesso. Hai bisogno di un logo e di un nome altamente riconoscibili. Non essere solo “l’allenatore John Doe”. Assegna invece un nome alla tua attività e, nella maggior parte dei casi, formala come ditta individuale o LLC. Avendo un’immagine, sarai anche in grado di realizzare maglie, magliette, divise da ciclismo, ecc.

5) Fai tutto una volta. Se scrivi un allenamento fantastico, salvalo in modo da poterlo copiare e incollare nei programmi di altri atleti, invece di ricordare e riscrivere l’allenamento ogni volta che ne hai bisogno. Se necessario, crea un “file di scorrimento” sul tuo computer in modo da poter copiare e incollare rapidamente gli allenamenti.

6) Corsa. Se non gareggi o non rimani in forma da triathlon, la tua carriera di allenatore di triathlon non sarà fruttuosa. Gli atleti devono poterti vedere agli eventi e anche riconoscere che conosci le tue cose e metti in pratica ciò che predichi. Ricorda: puoi scrivere delle spese di gara dalle tue tasse se fai affari alle gare.

7) Rete. Ci sono molti esperti del settore del triathlon, atleti, direttori di gara, autori e altri allenatori che vorrebbero aiutarti ad aiutare i tuoi atleti, poiché aiuta la tua carriera di allenatore di triathlon ma aiuta anche queste altre persone nella loro attività. Non “rintanarti” e ignorare l’industria del triathlon. Partecipa a conversazioni, eventi, forum, riviste, conferenze, seminari e tante altre possibili opportunità di networking per la tua carriera di allenatore di triathlon.

8) Sii di mentalità aperta. Rimani aggiornato sulle ultime ricerche in scienze dello sport e sii sempre pronto a cambiare il tuo approccio se si scopre che è inferiore a un nuovo metodo di allenamento. Non parlare male di altri protocolli di allenamento, anche se va bene essere rispettosamente in disaccordo. Ascolta, guarda e impara sempre e la tua carriera di allenatore di triathlon sboccerà.

9) Segui la regola d’oro. Tratta i tuoi atleti nello stesso modo in cui vorresti essere trattato dal tuo allenatore. Se sono feriti, aiutali a guidarli attraverso modi che possono aiutarli a guarire più velocemente. Se sono in sovrappeso, aiutali a sviluppare abitudini alimentari migliori. Se sono depressi per una gara, aiutali a sviluppare un piano per vivere un’esperienza migliore la prossima volta. Non limitarti a scrivere loro un piano. Ricorda i loro altri bisogni.

10) Utilizza il software di coaching di triathlon per automatizzare il processo di coaching e consentirti di raccogliere quante più informazioni possibili dai tuoi atleti in modo rapido ed efficiente. TrainingPeaks è un ottimo esempio di software di allenamento per il triathlon che funziona molto bene e aiuterà in modo significativo l’efficienza della tua carriera di allenatore di triathlon.

Se desideri altri consigli sulla carriera di allenatore di triathlon, proprio come questo, insieme a un forum esclusivo per i membri dell’allenatore e chiamate mensili “Business of Coaching” con Ben Greenfield, autore di “Come diventare un allenatore di triathlon” e Kerry Sullivan, creatore di “The Triathlon Summit”, quindi dai un’occhiata alla Rock Star Triathlete Academy, all’indirizzo http://www.rockstartriathlete.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *