I migliori consigli di un esperto per aiutare con la produzione di birra fatta in casa

Se vuoi produrre birra in casa, devi prendere in considerazione molti suggerimenti. In questo articolo, condivideremo con te alcuni suggerimenti di Richard Davie, un consulente di birra, per aiutarti a iniziare. Continuare a leggere.

1. Investi in un kit decente

Prima di tutto, potresti voler investire in un kit di buona qualità. Questi kit di estratti hanno subito molti sviluppi negli ultimi decenni. Con questi dispositivi, puoi fare la tua birra a casa senza spendere un sacco di soldi. Quindi, il tuo primo passo è investire in un kit di estratti decente.

2. Scegli una damigiana o un secchio

Una volta acquistato il kit di estratto desiderato, la mossa successiva è acquistare l’attrezzatura giusta per fermentarlo. Se hai appena iniziato, puoi scegliere una damigiana o un secchio. Anche se tutto dipende dalle tue preferenze personali, le damigiane o le damigiane sono molto più difficili da pulire. Quindi, possono essere un’ottima scelta dal punto di vista estetico.

Un’altra scelta è quella di scegliere secchi di plastica per alimenti. Anche se non hanno un bell’aspetto, possono essere un’ottima scelta pratica. È meglio scegliere un’unità dotata di un coperchio aderente. È necessario per un sistema a camera d’aria.

Proprio come qualsiasi altra cosa che puoi acquistare, puoi scegliere tra scelte economiche e costose. Quindi, potresti voler iniziare con qualcosa di meno costoso.

3. Pulisci tutto prima di iniziare

Se hai intenzione di fare la birra in casa, potresti prendere in considerazione anche il fattore di pulizia. Potresti voler utilizzare un detergente e uno sterilizzatore di buona qualità per assicurarti che tutto sia pulito prima di iniziare. È meglio optare per un disinfettante senza risciacquo.

Se non hai tempo per andare al mercato, puoi acquistare i prodotti per la pulizia comodamente da casa tua. Tutto quello che devi fare è andare online e controllare diversi negozi di birra online.

4. Considera i tuoi ingredienti

È meglio acquistare contenitori di plastica ermetici di buona qualità. Questi contenitori possono conservare la birra preparata per un massimo di 6 mesi. Ti consigliamo di eliminare la bevanda dopo 6 mesi, poiché il sapore sarà piuttosto sgradevole. Oltre a questo, anche gli ingredienti hanno molta importanza.

Ad esempio, se conservato all’asciutto e al fresco, il malto può essere buono per 5-6 mesi. Allo stesso modo, anche il lievito secco può essere buono per lo stesso periodo di tempo se lo conservi in ​​un contenitore refrigerato e sigillato. Non è una buona idea acquistare il raccolto dell’anno scorso.

5. Ottieni aiuto dalle risorse online

Sebbene tu possa usare un buon libro come riferimento, puoi sempre usare Internet per chiedere aiuto. Questo può aiutarti a risparmiare un sacco di tempo e denaro poiché non farai molti errori durante il processo.

In breve, questi sono solo alcuni dei suggerimenti di base che ti aiuteranno con il tuo sistema di produzione della birra fatta in casa. Si spera che tu possa iniziare con successo seguendo questi passaggi.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *