Ipnotizza facilmente le persone con questo tutorial sull’ipnosi nascosta della PNL – Parte 1 – Comandi incorporati

Ti piacerebbe imparare come ipnotizzare facilmente e istantaneamente le persone che usano l’ipnosi nascosta della PNL? In questo breve tutorial inizierò a insegnarti le basi di questa arte e abilità.

La parte 1 di questo tutorial sull’ipnosi nascosta della PNL riguarderà i comandi incorporati. Questa è una tecnica che puoi usare per bypassare la mente cosciente di una persona e dare comandi diretti al suo subconscio.

Prima di poter apprendere questa tecnica, devi capire la tonalità. Nella lingua inglese ci sono tre tipi di tonalità: ascendente, discendente e piatta. Fondamentalmente questo significa che ci sono tre modi per terminare una frase con un’inflessione verso l’alto, un’inflessione verso il basso o nessuna flessione. Una spiegazione più semplice è dire che puoi terminare una frase alzando la voce, abbassandola o mantenendola a livello.

Ora la differenza tra questi è che un’inflessione verso l’alto è una domanda, un’inflessione verso il basso è un comando e un’inflessione livellata è un’affermazione. Tutto quello che devi sapere è che tutti i comandi incorporati vengono dati con una tonalità discendente alla fine.

Pensa a come gli esseri umani interagiscono con gli animali. Il tuo gatto o cane non capisce una parola di inglese. Eppure sono in grado di rispondere ai tuoi comandi, questo perché ascoltano la tua tonalità.

Un comando incorporato inizierà con una domanda del tipo “Hai mai avuto” questa non è in realtà una domanda. È un comando per entrare nella tua mente e ricordare un momento in cui si è verificata l’esperienza che stai per descrivere. Quindi diresti: “Hai mai incontrato qualcuno da cui ti senti subito attratto?”

Riesci a individuare il comando incorporato in questa frase; se hai detto “Sentiti davvero attratto” avevi ragione. Ricorda che quando usi la frase sopra devi “marcare” il comando incorporato. Lo fai facendo una leggera pausa e abbassando leggermente il tono della tua voce.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *