La felicità è qui proprio ora

Molte persone definirebbero felice una vita di successo, quindi cerchiamo di essere felici in molti modi. Alcune persone cercano di raggiungere la felicità attraverso risultati e cose materiali, mentre altri usano mezzi spirituali. Il problema è che la felicità non è qualcosa da raggiungere o da raggiungere, ma qualcosa da notare. Se sei impegnato a cercare di raggiungere la felicità, probabilmente la stai trascurando. L’ego cerca di ottenere la felicità dal fare, avere o essere qualcuno, mentre l’ego spirituale cerca di ottenerla dal trascendere tutto ciò. Per l’ego, la libertà spirituale, o illuminazione, è solo un’altra cosa da raggiungere.

Desiderare la felicità e la libertà dalla sofferenza dell’ego sono desideri che valgono la pena. Il problema è che volere qualcosa implica che non ce l’hai già. Credi di non essere libero quando lo sei già. Credi di dover fare qualcosa per essere felice e non lo fai. Quella verità è molto difficile da afferrare per l’ego. L’ego non si accorge della felicità che è già presente nel momento perché quella felicità non sembra come l’ego immagina o vuole che sembri.

Quando si manifesta la vera felicità, l’ego ne è annoiato: è troppo semplice, troppo ordinario e non ci fa sentire speciali o al di sopra della mischia. Non elimina i nostri problemi, che è l’idea di felicità dell’ego. L’ego non vuole più difficoltà: niente più malattie, niente più bisogno di denaro, niente più lavoro, niente più cattivi sentimenti, solo piacere e beatitudine senza fine. Tale perfezione è l’idea dell’ego di una vita di successo. Tuttavia, la felicità che l’ego sogna non sarà mai raggiunta da nessuno. L’ego nega la realtà di questa dimensione, dove le sfide sono necessarie all’evoluzione e dove gli stati di beatitudine ei piaceri vanno e vengono.

La felicità che sta alla base di tutta la vita è la felicità che deriva dal solo esistere. La felicità è in realtà una qualità della nostra vera natura, dell’Essenza, che ama le sfide perché l’Essenza ama la crescita che ne deriva. Abbraccia tutta la vita, non solo i momenti piacevoli e divertenti, ma anche quelli più difficili.

Allora per chi è difficile la vita? L’unica cosa che sperimenta la vita come difficile è l’ego, che è composto da idee su noi stessi e idee che il sé condizionato ha sulla vita. Queste idee sono tutto ciò che interferisce con la vera felicità. Le idee, solo i pensieri, ci impediscono di sperimentare la vita e la felicità che l’Essenza sta vivendo mentre vive attraverso di noi.

In qualsiasi momento, puoi provare la vera felicità se noti che la vera felicità è qui proprio ora. La vera felicità è molto più sottile dello sballo vertiginoso che proviamo quando finalmente otteniamo ciò che vogliamo, che non dura mai a lungo. L’ego vuole che la felicità si senta come uno sballo che non va mai via, ed è anche per questo che molte persone vogliono l’illuminazione. Immaginano che l’illuminazione sarà uno stato di beatitudine senza fine, ma non lo è. In breve, l’ego vuole che ogni momento sia elettrizzante. Ma la vita non sarà mai così. Nessuno ha mai avuto l’esperienza di un’eccitazione o di una beatitudine senza fine in questa dimensione, e nessuno lo farà mai.

La vera felicità – la felicità che è disponibile e continua in questa dimensione – è un tranquillo appagamento con la vita e un’apertura e disponibilità alla vita. La vera felicità è costante e costante, anche se sembra andare e venire mentre la nostra attenzione si sposta. Di solito i nostri pensieri ci allontanano dalla felice serenità del momento perché l’ego non apprezza la pace e preferisce il dramma e i sentimenti.

Se rimaniamo nell’Adesso abbastanza a lungo, sperimentiamo l’Essenza gioire nella vita, assaporando l’esperienza di essere vivi in ​​questo momento misterioso e in continua evoluzione. Quell’appagamento e l’amore per la vita sono la vera felicità. Non ha l’eccitazione o il fascino di un’esperienza spirituale o di vincere alla lotteria. Ma a differenza di quelle esperienze elettrizzanti, la vera felicità non va e viene.

Quando siamo consapevoli di tutto ciò che sta sorgendo nel momento, non solo dei nostri pensieri, vediamo che la vita si sta svolgendo perfettamente, indipendentemente dai tentativi dell’ego di manipolarla. L’ego cerca di intervenire in ogni momento, come se fosse responsabile di plasmare la vita. Ma l’ego non è così potente. Gli interventi dell’ego ci allontanano dalla vita e ci portano nel suo mondo mentale, dove crea una vita immaginaria piena di sogni, speranze e fantasie, la vita che desidera.

Tuttavia, la vita che l’ego vuole non avverrà mai. Ciò che l’ego vuole non è realistico e spesso non è connesso al flusso della vita, da cui nasce la realtà. La vita non segue i desideri dell’ego. La vita ha il suo slancio e la sua ragione, che è misteriosa e non può essere conosciuta in anticipo. All’ego non piace non sapere e non avere il controllo, quindi finge di poter essere il creatore della vita, e attraverso la mente lo è. Ma il mondo mentale creato dall’ego non influenza la vita se non allontanandoci da essa.

Il mondo mentale dell’ego è un’illusione che non diventerà mai reale. L’ego crede davvero nelle sue illusioni, però. Crede che i suoi sogni e le sue fantasie possano avverarsi se pensa i pensieri giusti e fa le cose giuste. L’ego non riconosce che qualcos’altro è all’opera, dando vita alla vita. Quando siamo in contatto con ciò che sta effettivamente creando la vita invece delle idee dell’ego sulla vita, abbiamo la possibilità di essere davvero felici, non per qualsiasi cosa accada, ma solo perché esistiamo in questo momento miracolosamente in continuo cambiamento nel tempo e perché ciò che siamo ama la vita.

L’Adesso è completo e appagante così com’è. Nulla deve essere aggiunto ad esso. L’Adesso non può essere migliorato perché l’Adesso è già buono come lo è. L’ego ti dirà il contrario e ti prometterà la sua versione di felicità, ma le promesse dell’ego sono vuote. Inseguirai i sogni dell’ego, o sei disposto a vedere che la felicità – la felicità vera e incrollabile – è già qui e che ciò che è qui è abbastanza?

Da Abbracciare l’adesso: trovare pace e felicità in ciò che è di Gina Lake Copyright © 2008 Gina Lake

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *