La legge di attrazione e manifestazione – Capire come ottenere quell’atteggiamento positivo!

La legge di attrazione afferma, semplicemente, che “simile” attrae “simile”, o cose (e persone) simili attraggono quelle cose (o persone) che sono simili a loro; in altre parole, opposti respingere, piuttosto che attrarre. La legge di manifestazione, d’altra parte, afferma che, come una persona pensa e crede in qualcosa, quel qualcosa diventerà senza dubbio una realtà: concepiscilo e credilo, e puoi realizzarlo. Sia l’attrazione che la manifestazione vanno di pari passo ed entrambe possono aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi nella vita, che si tratti di perdere peso, diventare una persona migliore o creare relazioni utili nella vita.

La legge di attrazione è quasi impossibile da confutare. Pensa a questo: quante volte nella tua vita hai incontrato qualcuno con cui ti sei trovato automaticamente d’accordo e hai capito istintivamente dal momento in cui hai incontrato quella persona che era come uno “spirito affine”? Durante una conversazione con questa persona, ti rendi subito conto che entrambi condividete molti interessi simili, come lo stesso gusto per il cibo, gli stessi generi cinematografici e persino storie di vita simili (nati e cresciuti nella stessa città, conosci le stesse persone, l’intero concetto di “piccolo mondo” diventa realtà).

Il motivo per cui un tale fenomeno non è solo possibile ma altamente probabile è che in molte parti della vita, dalla scienza all’amore, la legge di attrazione è proprio questo: una legge. Nella scienza, è molto probabile che ricordiamo l’assioma “gli opposti si attraggono” e potremmo anche essere in grado di descrivere, in dettaglio, come gli opposti polari (ad esempio, le cariche positive e negative di un magnete) si uniscono per formare un legame forte e solido. Tuttavia, se osserviamo più in profondità, come la creazione di cristalli minerali, iniziamo a capire che forme e strutture simili di cristalli attraggono cristalli come loro stessi perché sono in grado di formare legami simili; man mano che sempre più atomi di carbonio si accumulano l’uno sull’altro, formano uno dei minerali più belli, più preziosi e uno dei più forti del mondo: un diamante. In materia di amore, sebbene sia una parte nebulosa, spesso irresponsabile o incalcolabile della vita stessa, la legge di attrazione ha un modo buffo di manifestarsi. Sebbene a volte possa sembrare che gli opposti si attraggano, il fattore più comune nella forza e nella longevità di una relazione può essere attribuito a interessi e obiettivi personali simili. Quando due persone in una relazione sono in grado di vedere la stessa immagine nella loro testa, sono in grado di allocare i loro poteri ed energie in quell’obiettivo comune e possono diventare una forza da non sottovalutare. Il solo pensiero positivo si allinea alle infinite possibilità che vengono presentate ogni giorno; pensa in modo positivo e le cose positive si mostreranno con sorprendente rilievo.

Tuttavia, la legge di attrazione funziona anche negativamente. Pensa a questo: sei mai stato in una stanza con altre persone e, quando un’altra persona entra nella stanza con un’espressione accigliata, l’umore dell’intera stanza diminuisce con esso? I downer attirano anche sentimenti negativi. Essere negativi nella vita attirerà senza dubbio energia negativa. Questo è il motivo per cui è importante realizzare il potere dei pensieri e dell’energia positivi, poiché tale energia può attrarre più energia positiva e creare uno slancio di risultati positivi. Osserva una persona entrare nella stessa stanza con un sorriso raggiante, occhi radiosi e un’autostima davvero alta, e tutti nella stanza sono immersi in energia positiva; questa energia ha lo slancio per riunire le persone verso una causa positiva.

La legge di attrazione ei suoi principi sono molto semplici da seguire, semplici come il respiro stesso. Tuttavia, è anche molto facile da dimenticare; non appena l’hai raggiunto, potresti perderlo lo stesso. Ecco perché è importante praticarlo ogni giorno, come un modo per ricordare a se stessi di mantenere pensieri e atteggiamenti positivi. Man mano che si pratica questo concetto ogni giorno, si diventa sempre più abili nell’applicare questi principi alla vita di tutti i giorni. Col tempo, sarai in grado di allineare più che solo i tuoi pensieri e le tue energie verso un risultato positivo, cambierai il modo in cui il mondo lavora intorno a te, facendo la tua fortuna e apportando un cambiamento positivo alle persone e alle situazioni in cui ti trovi quotidianamente in contatto.

Prova questo semplice esercizio: prima di iniziare la giornata, guardati allo specchio e dì a te stesso “Sono molto felice oggi!” Recitalo cinque volte prima di uscire di casa per andare al lavoro o prima di iniziare la tua routine quotidiana. Dicendo a te stesso che sei felice, crei energia positiva interiore che, in effetti, crea un’immagine esteriore di felicità e radiosità. Questa energia positiva rimarrà con te per tutto il giorno e influenzerà tutti coloro con cui entrerai in contatto durante la giornata. Man mano che sempre più persone vedranno la tua faccia felice, anche loro verranno infettate dal tuo atteggiamento positivo e saranno attratte dal tuo splendore. In questo modo attirerai energia positiva a te stesso e ti preparerai per un cambiamento positivo nella tua vita; questo diventa il catalizzatore perché un’altra legge abbia luogo: la legge della manifestazione.

La legge di manifestazione va di pari passo con la legge di attrazione. Poiché la legge di attrazione afferma che il positivo genera positivo, la legge di manifestazione afferma che, quando concepisci e credi in qualcosa, puoi ottenere quella cosa particolare. La mente è uno degli strumenti più potenti, se non il più potente, dell’universo. Pensa all’essere umano come a un iceberg nell’oceano: vediamo la punta dell’iceberg che sporge dalla superficie dell’acqua, ma non vediamo facilmente l’enorme base dell’iceberg che si trova al di sotto. Questo è proprio come la mente e il corpo di un essere umano: il corpo stesso è solo una piccola parte dell’iceberg, la punta, mentre le nostre menti costituiscono il 95% dell’iceberg sott’acqua. L’umano non è un corpo con una mente attaccata; è una mente con un corpo attaccato. La mente è responsabile di tutte le cose che un essere umano sperimenta e compie, come respirare, camminare, correre, amare, relazionarsi, lavorare e giocare. Senza la mente, il corpo non può agire; la mente suggerisce al corpo di compiere queste cose, e tutte le cose iniziano con la capacità della mente di concepire e credere che queste cose possano essere fatte.

La legge della manifestazione si basa sul potere della mente umana di formare un pensiero e di mettere il corpo (e anche l’ambiente circostante) a lavorare per ottenere la formazione reale del pensiero nel mondo reale. Quando uno scultore di argilla decide di creare una statua di una forma femminile, ad esempio, lo scultore non taglia a caso l’argilla, sperando che dal suo lavoro venga creata un’immagine femminile. Nella mente dello scultore nasce invece l’immagine della forma femminile; da lì, le sue mani si mettono all’opera manifestando l’immagine nella sua testa, rendendo l’immagine una realtà in argilla. I più grandi artisti della storia hanno compreso la legge della manifestazione e l’hanno utilizzata per realizzare alcune delle sculture più pregiate e preziose al mondo.

La Bibbia stessa, in particolare il Nuovo Testamento, offre alcune informazioni sulla legge della manifestazione. Gesù disse ai suoi discepoli: “Se avete fede grande quanto questo granello di senape, potete dire a quella montagna di muoversi, ed essa si muoverà”. Sicuramente, senza dubbio, mentre mi siedo qui e ti scrivo questo, ti dico che puoi, infatti, spostare le montagne con la tua mente. La mente è potente, così potente che nulla nel mondo o nell’universo può impedirle di ottenere ciò che vuole. Tuttavia, questo non significa che sei in grado di muovere la mano davanti a una montagna come un Jedi di Star Wars e muovere magicamente la montagna solo con il pensiero. Funziona più così: concepisco l’idea di spostare una montagna; Capisco cosa serve per spostare la montagna (bulldozer, gru, manovali); Uso le energie di tutte le persone e gli strumenti per spostare la terra di fronte a me e realizzare la mia idea di spostare una montagna. Lo stesso concetto funziona nella costruzione di una casa, nella guida di un’auto o nel far funzionare una relazione. Un piano è originato e formulato nella mente; la mente dice al corpo cosa deve fare per raggiungere questo obiettivo; il corpo fa ciò che gli dice la mente, preparandosi al successo attraverso l’impiego di ciò che lo circonda o di altre persone per raggiungere questo particolare obiettivo.

Tuttavia, proprio come la legge di attrazione, anche la legge di manifestazione può funzionare contro di te, se non usata correttamente. A differenza della legge di attrazione, in cui pensare pensieri negativi genererà energia negativa, semplicemente non riuscire a mantenere una promessa o non usare l’energia mentale per sostenere le tue azioni può impedirti di diventare un maestro della manifestazione. Pensa a questo: decidi di promettere a te stesso di incontrare un amico a pranzo a mezzogiorno. Il mezzogiorno va e viene, ma non ti fai mai vedere, invece decidi che è meglio sprecare il tuo tempo a casa sul divano davanti alla televisione. Questo semplice atto di pensare e non fare taglia la tua energia di manifestazione e ti prepara per future promesse non mantenute. Man mano che più promesse vengono infrante, lo slancio si sposta verso il non mantenere le promesse, e questo crea un muro quasi impenetrabile attraverso il quale le promesse vengono trattenute e le creazioni soffocate.

Prova questo semplice esercizio per sviluppare il potere della manifestazione: prendi un semplice progetto o un compito da svolgere durante la giornata, che si tratti di lavare i piatti, andare al lavoro o anche fare 10 flessioni. Prima di iniziare la giornata, prometti a te stesso di farlo, senza compromessi, a un’ora specifica. Quando arriverà quell’ora del giorno, fai ciò che ti sei promesso che avresti fatto. Con questo semplice esercizio, hai usato il potere della manifestazione per creare una realtà per te stesso. Quando inizierai a fare più promesse a te stesso (e a mantenerle con successo), creerai lo slancio di cui hai bisogno per cambiare molte cose nella tua vita, incluso il tuo stesso destino. Sarai l’artefice del tuo destino, il padrone del tuo stesso corso d’azione.

Inoltre, quando visualizzi nella tua mente quello che vuoi, non essere semplicemente banale o vago. Sii desiderabile e premuroso su ciò che vuoi, che sia perdere un paio di chili in più o addirittura diventare un padre o una madre migliore per i tuoi figli. Quindi, crea una tabella di marcia specifica e dettagliata che puoi seguire per raggiungere il tuo obiettivo. Se vuoi perdere peso, sii specifico: quanto peso vuoi perdere? 10 sterline? 20? Quanto tempo ti darai per raggiungere questo obiettivo? 1 mese? 3? Come farai a farlo? Esercizio 30 minuti al giorno, tre giorni alla settimana? Mangia cibi meno grassi o zuccherati? Essere specifici ti consente di tenere traccia della tua manifestazione mentre diventa realtà, passo dopo passo, attraverso il processo. Dire semplicemente “Voglio perdere peso” è così vago che perdere un chilo può raggiungere il tuo obiettivo, ma non darti quello che desideri veramente: un corpo più snello e più sodo. Essere specifici ti dà anche la possibilità di raggiungere un obiettivo più grande suddividendolo in obiettivi più piccoli e realizzabili. Ad esempio, se vuoi perdere 30 libbre in 3 mesi, puoi dividere il tuo obiettivo in obiettivi più piccoli, come 10 libbre al mese o 2-3 libbre a settimana. In questo modo, puoi misurare il tuo successo scientificamente e metodicamente, piuttosto che a caso.

La legge di attrazione e manifestazione sono potenti strumenti con cui noi, come esseri umani, possiamo creare i nostri destini e raggiungere ciò che vogliamo, oltre a darci il potere e l’energia di cui abbiamo bisogno per raggiungere i nostri obiettivi nella vita. Seguendo queste semplici regole, tutti noi possiamo diventare maestri delle nostre stesse creazioni.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *