La storia ispiratrice originale di OJ Simpson

Abbiamo tutti sentito parlare del processo a OJ Simpson, ma non molte persone conoscono la storia ispiratrice originale di OJ Simpson, il più grande running back della National Football League ai suoi tempi.

Questa storia ispiratrice iniziò quando Orenthal James Simpson era il 9 luglio 1947 a San Francisco da Eunice e Jimmy Simpson. OJ è cresciuto in povertà e i suoi primi giorni sono stati trascorsi in un ghetto quando il cibo scarseggiava sempre. Di conseguenza, OJ soffriva di malnutrizione e sviluppò il rachitismo. All’età di sei anni, le gambe di OJ si piegarono permanentemente ei muscoli del polpaccio soffrirono di una grave atrofia. Ha acquisito il soprannome di “Gambe a matita” in tenera età.

Crescendo, OJ ha trovato la sua storia di ispirazione nel football americano attraverso il running back All American Jim Brown dei Cleveland Browns. Brown era il miglior running back della NFL in quel momento. Ma OJ era troppo povero per permettersi i biglietti per vedere il suo idolo in azione ogni volta che Cleveland visitava San Francisco. Ciò non ha mai fermato il suo sogno e l’obiettivo di diventare un giocatore di punta in futuro.

Durante quelle partite in cui Cleveland giocava a San Francisco, OJ aspettava diligentemente fuori dallo stadio fino a quando la squadra di manutenzione apriva i cancelli dello stadio alla fine del 4° quarto. Andava quindi allo stadio e si immergeva negli ultimi minuti della partita, sognando di vedere il suo idolo e anche i propri obiettivi e la sua storia ispiratrice per diventare un giocatore di football professionista.

In una di queste occasioni, all’età di tredici anni, ha finalmente realizzato il sogno di incontrare il suo idolo, Jim Brown. Mentre la storia d’ispirazione andava, si avvicinò a Brown e disse: “Mr. Brown, sono il tuo più grande tifoso di calcio!” Gentilmente, Brown ringraziò il ragazzo e proseguì per la sua strada. Ma OJ ha insistito chiedendo l’autografo di Brown. Quando Brown ha firmato l’autografo, OJ gli ha raccontato di come aveva tutte le sue foto sul muro e che conosceva tutti i record di football che Brown deteneva. Brown ne fu lusingato e ringraziò nuovamente la sua giovane carica. Prima di partire, OJ ha sorpreso Brown dicendo: “Signor Brown, un giorno batterò tutti i tuoi record!”

OJ Simpson ha continuato a battere tutti tranne tre dei record di corsa detenuti da Jim Brown prima che gli infortuni accorciassero la sua carriera calcistica e la sua storia ispiratrice. La definizione degli obiettivi è la forza più forte per la motivazione umana. Stabilisci un obiettivo e fallo diventare realtà.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *