Le tecniche di allungamento e amaca della proiezione astrale

Esistono molte tecniche di proiezione astrale. Oltre a quelli più comuni come la tecnica Monroe o la tecnica Rope, sono stati sviluppati e praticati molti metodi di proiezione astrale. Alcune tecniche funzionano per alcune persone, altre no, quindi è sempre consigliabile cercare più possibilità. Dipende dal background individuale del viaggiatore astrale, con molti fattori di background che influenzano i suoi tentativi di progetto astrale.

Naturalmente, i praticanti dovrebbero essere pazienti e non arrendersi se qualche tecnica non funziona fin dalla prima volta. A volte, le ragioni per cui la proiezione astrale non riesce sono da ricercarsi nella natura del praticante e non nella tecnica stessa. Dai a ciascuno abbastanza tempo. Esistono anche molti modi per accelerare l’intero processo ed eliminare le frustrazioni che di solito sono uno dei motivi più comuni per una proiezione non riuscita. Con pazienza, presto sarai in grado di proiettarti nel regno delle infinite possibilità.

Le tecniche di proiezione astrale sono l’ultimo passaggio che devi gestire prima di poter finalmente proiettare te stesso astrale. Assicurati di farlo correttamente, con la massima concentrazione. Vediamo ora due semplici tecniche per la proiezione astrale.

1. La tecnica di allungamento

La tecnica Stretch out può avere ottimi risultati se eseguita correttamente. Dà al tuo corpo astrale un modo semplice per separarsi dal corpo fisico. Questa tecnica richiede fondamentalmente di immaginare il tuo corpo che si allunga in un modo specifico. Sdraiati e chiudi gli occhi. Inizia il processo di rilassamento respirando e rilasciando lo stress dal tuo corpo. Per cominciare, immagina prima i tuoi piedi che si allungano e aumentano di dimensioni di pochi centimetri. Una volta che hai un’immagine chiara dei tuoi piedi distesi, fermati e poi lascia che tornino alla loro dimensione abituale.

Quindi, concentrati sulla tua testa e fai la stessa cosa, immaginandola distesa. Quindi, guarda la tua testa tornare alla sua dimensione normale. Dopodiché, torna indietro sui piedi e sulla testa, allungandoli sempre di più ogni volta. Devi visualizzarli allungati di qualche metro. Quindi, prova a immaginarti disteso fino al punto in cui sei in grado di riempire l’intera stanza.

Rimani molto rilassato e calmo. La prossima sensazione, insieme alle vibrazioni del tuo corpo astrale, sarà quella di sentire come stai fluttuando e sollevandoti dal tuo corpo fisico fino al momento in cui sei completamente separato da esso. Questa è una delle tecniche più facili da praticare e può essere di grande beneficio per i principianti.

2. La tecnica dell’amaca

La tecnica dell’amaca è un ottimo esercizio di rilassamento, ma è anche un modo semplice per ottenere un’esperienza di proiezione astrale. Questo metodo si basa su semplici metodi di respirazione e rilassamento. Di conseguenza, il primo passo è sdraiarsi e iniziare a concentrarsi sul processo di respirazione.

Respira ritmicamente, con un respiro più profondo del solito. Dopo ogni inspirazione ed espirazione, dovresti trattenere il respiro per alcuni secondi. Dopo qualche tempo, a seconda del tuo livello di concentrazione, il tuo corpo inizierà a rilassarsi; il tuo respiro avrà un ritmo costante. La tua mente è libera da ogni possibile pensiero intruso.

Ora, immagina di riposare su un’amaca mentre oscilla avanti e indietro. Devi sentire il vento sul tuo corpo mentre ti rilassi completamente andando avanti e indietro. Ricorda che questo è un momento in cui potresti addormentarti, quindi cerchi di mantenere la mente sveglia mentre il tuo corpo deve dormire. Continua questo processo finché non puoi sentire le vibrazioni specifiche che sono il sintomo principale dell’inizio della proiezione astrale.

Devi essere completamente consapevole di queste vibrazioni e dei cambiamenti nella loro intensità. Nel momento in cui inizi a sentire ronzio, formicolio, nonché battito cardiaco accelerato e vibrazioni in tutto il corpo, sei solo a pochi secondi dalla separazione del tuo corpo astrale da quello fisico. Inizierai anche a sentire diversi suoni, onde e frequenze dalla dimensione astrale; non spaventarti, continua semplicemente la tua concentrazione fino al momento della completa separazione quando sarai in grado di vedere il tuo corpo fisico dall’alto.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *