L’inserimento nel diario senza censure cancella il disordine

Vuoi sentirti pieno di energia? Inizia con questa semplice pratica.

Una delle migliori pratiche per aiutarci a lasciar andare ciò che non funziona, è ciò che chiamo diario non censurato. Quando ci impegniamo in un diario senza censure, attingiamo a sentimenti e convinzioni che spesso non emergono da sole.

Questo tipo di journaling è entrato nella mia vita tredici anni fa dopo aver letto The Artist’s Way di Julia Cameron; mi ha portato ad attingere al mio Sé più profondo, a entrare in contatto con ciò che è rimasto al di sotto del mio radar, e mi ha letteralmente aiutato a cambiare la mia vita.

Il diario senza censure ci aiuta a esplorare le parti di noi stessi che si aggrappano a schemi di pensiero profondamente radicati e controproducenti; e genera anche la consapevolezza di come abbiamo creato quegli schemi che mantengono nella nostra vita: schemi ripetuti. Avere una registrazione scritta degli eventi della nostra vita ci permette di tornare indietro e vedere i modelli nei nostri comportamenti, aiutandoci a capire come e perché hanno un significato speciale per noi. Le nostre voci sono ricche delle nostre storie, da riprodurre direttamente sulle nostre pagine.

I diari sono un luogo in cui chiarire gli obiettivi, visualizzare il futuro e concentrare le nostre energie; un mezzo per liberare la nostra intuizione e immaginazione; una cartella di lavoro per esplorare i nostri sogni, il nostro passato e la nostra vita presente. Quindi continua a leggere per scoprire:

6 motivi per praticare l’Uncensored Journaling

Inserimento nel diario senza censure:

1. Ti toglie le cose dalla testa e le deposita sulla carta. Non basta pensare a qualcosa. L’inserimento nel diario senza censure consiste nel non pensare, non giudicare o fare pause durante la scrittura. Permette alla voce all’interno di emergere senza censure e la cattura in una forma visiva. Libera anche la tua energia quando elimini quel disordine mentale e lo metti su carta.

2. Porta le informazioni alla nostra consapevolezza. Quando lasciamo fluire i pensieri e accettiamo tutto ciò che arriva attraverso la nostra penna, sorgono messaggi potenti. Spesso inconsciamente ignoriamo i nostri desideri o sogni per paura che non vengano realizzati o accettati dagli altri. Quindi, prima che ce ne rendiamo conto, perdiamo la consapevolezza di ciò che vogliamo veramente. Qui, attraverso la scrittura, risvegliamo la nostra connessione con i nostri sogni in modo da poter poi coltivare i nostri desideri più interiori e portarli alla realtà.

3. Libera il potere delle abitudini malsane portandole nel presente. Quando scriviamo senza censure vediamo i pensieri, i comportamenti e le convinzioni malsane che si manifestano nelle nostre vite. Riconoscere questi comportamenti malsani è un passo importante per rilasciarli in modo da poter fare altre scelte. Non puoi cambiare ciò che non sai esiste.

4. Crea una narrazione dei nostri schemi nel tempo e ci consente di vedere il potere che abbiamo ceduto. Ad esempio, quando esprimiamo il nostro sgomento per qualcosa, ci aiuta a chiarire i nostri sentimenti in modo da poter fare una nuova scelta. Tuttavia; quando lo facciamo continuamente, il nostro comportamento diventa quello di lamentarci, che è impotente. Riesci a sentire la differenza?

5. Potenzia il Sé insegnandoci ad agire per capire e migliorare noi stessi. Il diario ci aiuta ad aiutare noi stessi. Conosciamo davvero noi stessi e impariamo a risolvere i nostri problemi. Otteniamo forza dall’interno!

6. Ci riporta al nostro cuore. Ascoltare interiormente significa diventare abbastanza calmi per sentire il battito del nostro cuore e ascoltare la voce del nostro cuore in modo da vivere ispirati.

Quindi, come pratichi il journaling senza censure?

Scegli un momento in cui sarai indisturbato. La mattina è l’ideale prima che lo stress della giornata ti dirotti. La tua mente razionale deve essere messa a tacere e devi essere libero da tutte le distrazioni, quindi trova un posto da solo. Invita la donna saggia dentro di te a unirsi a te e chiedile di rivelare ciò che vuole che tu sappia in questo momento. Può essere utile chiudere gli occhi per alcuni minuti e concentrarsi sul centro del cuore prima di iniziare.

Fidati di qualunque cosa ti arrivi. Non censurare ciò che sorge e non smettere di scrivere per 15 minuti. Se non ti viene niente, allora scrivi: “nulla viene da me”, ancora e ancora, finché qualcosa emerge e succederà. Te lo prometto!

All’inizio può essere un po’ impegnativo perché per molti di noi stiamo creando una nuova relazione con il nostro Sé. Rendendo questa una pratica, diventerà divertente e, in breve tempo, scoprirai di aver creato un’abitudine molto potente che riaccende la tua connessione con la tua più grande fonte di saggezza: il tuo Sé. Scatta per tutti i giorni, ma impegnati almeno 3 volte a settimana e inserisci il tuo incontro con la donna saggia nella tua agenda. Sviluppa un impegno in questo processo e assicurati di notare i tuoi cambiamenti di energia dopo questa pratica.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *