Migliori pratiche per la gestione di progetti/programmi per il successo in QUALSIASI settore!

Dov’è il nostro successo? Nonostante ci siano stati miglioramenti, oltre il 60% dei progetti/programmi è fallito e molti sono stati cancellati nel 2003 (rif: The Standish Report CHAOS)! Il nostro obiettivo per il 2004 e oltre è contribuire a un tasso di successo del progetto/programma del 60% e superiore! FERMIAMO I PROGETTI DI GESTIONE E CONTROLLO DELLA PAZZA

CON QUANTO SEGUENTE:

Procedure di best practice per il successo del progetto/programma (Schema):

  1. Gestione del programma/progetto (e gestione aziendale) (integrazione)
    • Uso dell’esperienza e della conoscenza (integrazione)
    • Pianificazione e pianificazione/WBS (ambito/tempo/costo)
    • Pianificazione della comunicazione (Comunicazione)
    • Segnalazione sullo stato e sul valore realizzato (comunicazione)
    • Performance (metriche) Reporting (Comunicazione)
    • Identificazione e gestione dei rischi (rischi)
    • Repository del progetto/DB (Comunicazione/Lezioni apprese/Trasferimento di conoscenze)
    • Gestione del cambiamento (integrazione)
    • Controllo subappaltatore/fornitore (appalto)
    • Team Building (risorse umane)
  2. Processo di sviluppo (integrazione/soluzione/ambito)
    • Selezione del modello/tecnica appropriato (ad es. Interattivo, Cascata, Spirale, Evolutivo Orientato agli oggetti, Strutturato)
    • Selezione della metodologia di implementazione appropriata (ad es. MSF, RUP, GXP, DOD-STD 2167 e altri standard)
    • Selezione, se richiesta, per l’utilizzo di Rapid Development
    • Sviluppo rapido di applicazioni/Sviluppo di applicazioni congiunte (RAD/JAD)
    • Prototipi e Mockup
    • Interviste e sessioni agevolate
    • Collaborazione
    • Selezione di revisioni tecniche e di progetto
    • Selezione di strumenti e applicazioni di sviluppo e supporto
  3. Configuration Management (Integration/Scope/Control) (descritto nel libro “Software and Firmware Configuration Management”, sottotitolato “Management Control and Quality”.)
    • Identificazione della configurazione
    • Controllo della configurazione: software/applicazione, firmware (software integrato e sistemi)
    • Contabilità dello stato di configurazione
    • Audit di configurazione
  4. Garanzia della qualità (integrazione/qualità/controllo)
    • Verifica
    • Convalida
    • Test

Alcune delle organizzazioni che supportano queste pratiche e certificazioni per le loro conoscenze professionali riconosciute in molti settori sono: Project Management Institute (PMI), American Management Association (AMA), Software Engineering Institute (SEI), Electronic Industries Association (EIA), Institute of Ingegneri elettrici ed elettronici (IEEE), Organizzazione internazionale per la standardizzazione (ISO) e Dipartimento della difesa (DOD).

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *