Potenziamento delle donne

L’emancipazione femminile è intesa come un termine molto ristretto nel mondo di oggi. L’empowerment delle donne dovrebbe concentrarsi sulla manifestazione olistica della femminilità e del femminile con l’obiettivo di portare un perfetto equilibrio tra le forze maschili e femminili della natura indipendentemente dal genere. Pertanto l’empowerment delle donne dovrebbe trascendere il genere e raggiungere l’intera umanità per stabilire una società matriarcale basata sull’azione creativa e generativa. Un tale ordine sociale dovrebbe essere basato sui principi di amore, compassione, nutrimento e con lo scopo di unificare le forze della natura.

Perché ciò avvenga nella realtà, l’esigenza primaria è l’empowerment sociale, economico, religioso e politico delle donne. Le donne devono uscire dalle loro case e partecipare attivamente al rimodellamento della società. Quando le donne sono autorizzate in tutte le sfere della vita con pari opportunità e quando ha la scelta e l’opportunità di condurre una vita attiva pubblicamente, solo allora possiamo parlare di una fondazione che viene creata per un cambiamento collettivo nella società.

Dobbiamo capire che più le donne diventano economicamente, socialmente, religiosamente e politicamente autorizzate, più sicura diventa nell’articolare i suoi pensieri e più produttiva diventa nelle sue azioni. Ciò si traduce nel suo coinvolgimento nel prendere decisioni per la sua famiglia, la società, il paese e il mondo insieme alle sue controparti che sono uomini.

Ma questa non è la realtà come la vediamo oggi. Le strutture odierne sono ancora di natura patriarcale che si basa sul potere e sul controllo. In questo tipo di installazione c’è un soffitto di vetro visibile o invisibile per le donne. Le donne non possono salire la scala oltre un punto. Ecco perché tutte le principali strutture di potere in tutti i ceti sociali sono ancora controllate dagli uomini. Le conseguenze di queste strutture sbilenche dominate dagli uomini sono enormi da vedere. La femminilità e l’intero genere femminile sono emarginati in questo tipo di configurazione. Inoltre queste strutture patriarcali sono responsabili della divisione della società e promuovono strutture materialistiche altamente egocentriche basate sulla manipolazione e sullo sfruttamento infinito delle risorse naturali.

L’emancipazione delle donne in tutti i ceti sociali porterà il necessario equilibrio che è richiesto in natura. Aiuterà a promuovere strutture di natura più inclusiva, progressista, creativa, costruttiva e generativa e che siano in sintonia con la natura.

C’è ancora molta strada da fare prima di vedere l’emancipazione delle donne diventare una realtà. L’emancipazione economica delle donne è il primo passo in questa direzione. Più la donna acquista potere economico, più progressiva diventa nelle altre sfere della vita.

Pertanto è imperativo studiare e analizzare l’empowerment delle donne in tutto il mondo e trovare modi per raggiungere l’empowerment totale delle donne in ogni sfera della vita.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *