Quarterback Coaching e QB Training

Sono un ex quarterback della NFL che ha giocato per i Buffalo Bills e oggi voglio parlare dell’allenamento del quarterback. In particolare su Quarterback Speed ​​relativo al gioco del calcio.

Di recente ho parlato con il mio buon amico ed ex compagno di stanza del college alla Northern Michigan University Steve Mariucci. Era uno dei commentatori della rete NFL che stava facendo commenti su quanto fossero veloci o lenti i quarterback alla NFL Combine.

Ha affermato che la velocità del qb non è così importante a livello di NFL come lo è al liceo e all’università. Ha detto che ciò che è importante per i quarterback è la capacità di avere abbastanza velocità e prontezza per muoversi in tasca e, se necessario, far sì che un linebacker blitz o un guardalinee difensivo ti manchi su una corsa di passaggio!

Nella NFL con la quantità di denaro che stanno pagando i quarterback, Matt Ryan un rookie ha ottenuto oltre 50 milioni di dollari nel 2008, non puoi avere il tuo qb che esegue lo spread offensive e fa girare la palla! Sì, devi buttare fuori il fucile, ma non c’è nessun proprietario nella NFL che vuole che inizi qb a eseguire l’opzione di diffusione come Tim Tebow.

Se guardi l’elenco dei quarterback qui sotto, noterai i primi quattro quarterback che saranno scelti nel prossimo draft di football NFL 2009 Stafford, Sanchez, Freeman e Davis nessuno di loro ha una velocità incredibile! Ma tutti possono far mancare i giocatori difensivi e possono muoversi in tasca!

Il quarterback più veloce:

  1. Pat White dal West Virginia 4.5
  2. Steven McGee dal Texas A&M 4.58
  3. Mike Reiley dal centro di Washington 4.71
  4. Rhett Bomar da Sam Houston State 4.72
  5. Matthew Stafford dalla Georgia 4.81
  6. John Parker Wilson dall’Alabama 4.85
  7. Mark Sanchez da USC 4.88
  8. Nate Davis di Ball State 4.93
  9. Josh Freeman dello stato del Kansas 4,95
  10. Chase Holebrook dallo Stato del New Mexico 5.05

Per ulteriori informazioni sul coaching del quarterback, visitare il sito Web elencato di seguito.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *