Questo potrebbe cambiare il modo in cui ti senti riguardo al tuo problema di autostima

Una delle volte in cui senti una bassa autostima e autostima è quando sei vicino a qualcuno che credi, secondo la tua percezione, abbia più vantaggi di te, qualunque cosa sia… soldi, successo, una relazione , più cose, ecc. Dico “percezione” perché nessuno ha una vita perfetta o fa tutto sempre perfettamente. Ma le persone con problemi di autostima e autostima possono immaginare che questo sia un dato di fatto sugli altri, quando non lo è. Un’altra volta è quando sei vicino a figure di autorità, che vengono anche affrontate.

Cosa succede quando sei con quelle persone? Sei il tuo autentico sé splendente o ti siedi in silenzio e cerchi di non occupare troppo spazio? Di cosa si tratta, comunque?

Quando dubiti della tua autostima, hai paura di essere te stesso, specialmente in presenza di persone autorevoli o di successo, reali o percepite.

Forse hai notato che quando sei con amici che ti conoscono e ti amano ancora (sorride) puoi essere quello che sei e farlo con facilità. Mettiti nella stessa stanza con una persona da cui ti senti intimidito, per qualsiasi motivo, un conoscente professionale o personale, o un familiare, e cosa ti succede? Il vero TU, probabilmente, si nasconde.

Penso che sia stato Ram Dass a dire: “Se vuoi sapere quanto sei illuminato, trascorri una settimana con i tuoi genitori”. Se qualcuno così stimato come Ram Dass può riconoscere questa verità (o qualsiasi persona saggia l’ha detto), allora possiamo tranquillizzarci, non credi?

Tony Robbins ha chiesto a Beverly Kingsley di unirsi a lui sul palco per parlare del suo problema di peso. Si stavano facendo progressi quando Tony le chiese perché ora sapeva di avere un vero valore e valore. La risposta di Beverly: “Perché Dio non fa spazzatura”.

Questa è la risposta più diretta che chiunque di noi possa mai sentire. Possiamo far sì che le creazioni umane si percepiscano come merce spazzatura, ma nessuna creazione inizia a sentirsi in quel modo, incluso, o soprattutto, te… non importa quello che qualcuno ti ha detto o ha cercato di convincerti di TE che è diverso da questa verità.

È un peccato che le persone che sono state causate da una bassa autostima e autostima l’abbiano trasmessa o inflitta a te e agli altri. Ma, anche se ammettono di aver fatto quello che hanno fatto, non cambierà i programmi interni che stai eseguendo su questo. Devi farlo.

La prossima volta che ti senti indegno o intimidito quando sei in presenza di una o più persone, considera di utilizzare questi suggerimenti:

• Ricorda a te stesso che la Sorgente non produce spazzatura.

• Fai un respiro profondo, o qualche respiro, e raddrizza la postura, sia seduto che in piedi. È piuttosto difficile sentirsi meno quando occupi deliberatamente un po’ più di spazio (il che significa, evita di piegare il tuo corpo verso l’interno, come se dovessi proteggerlo o avvicinarti come un telescopio). Lascia che le tue braccia riposino naturalmente sui braccioli di una sedia, o trova la postura che ti sembra naturale ma utilizza più spazio d’aria intorno a te (e ripeti il ​​primo consiglio a te stesso).

• Ricorda a te stesso che qualsiasi cosa diversa dalla verità della tua unicità e del tuo contributo unico alla vita (che tu sappia di cosa si tratta o meno) è una bugia. E la persona più importante che ha bisogno di sapere questo sei tu. Ciò include onorare i tuoi sforzi su qualsiasi aspetto della tua vita che stai attualmente migliorando ora.

• Se ti senti ansioso in presenza di persone che suscitano tali sentimenti, concentrati sull’essere interessato piuttosto che interessante. 1) Imparerai cose; 2) ti toglie la pressione per fare qualcosa di diverso dal fare buone domande; e 3) renderà gli altri felici di parlare di se stessi. Se davvero non ti piace la persona ed è una tua scelta starle vicino, pensa al motivo per cui scegli di stare in sua compagnia. Vota con i piedi, ogni volta che puoi o hai bisogno.

• Se qualcuno è un vero problema con l’abuso in qualsiasi modo, anche verbalmente, per favore sappi che non devi stare con queste persone. Non metterti mai in pericolo, ma tieni presente che alcune persone sono in realtà dei bulli senza morso. Potresti scoprire che se ti opponi a loro, si tirano indietro. Se non lo fanno, vuoi pensare di continuare la relazione o meno.

Queste sono soluzioni rapide, anche se possono avere effetti positivi duraturi su di te, se le metti in pratica. Una “correzione” più duratura richiede che tu raggiunga il punto in cui la tua opinione su di te è quella che conta di più. E questo è il punto più importante da tenere a mente: se scegliessi di NON pensare pensieri che “alimentano” bassa autostima e autostima, chi e come saresti? Qualcuno potrebbe aver piantato il seme, ma siamo noi che decidiamo di dargli da mangiare o di sarchiarlo.

La pratica fa progressi.

© Joyce Shafer

Puoi utilizzare questo articolo nella tua newsletter o sul tuo blog/sito web purché utilizzi la mia biografia completa con esso.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *