Ricette di famiglia preziose possono collegarci al nostro passato

Mentre mi imbarco nel mio nuovo viaggio per imparare tutto sul marketing su Internet, sono stupito di ciò che ho trovato. Esistono innumerevoli siti Web che condividono un tema comune: preservare la storia familiare, le storie, i ricordi e le ricette. È emozionante scoprire che ci sono così tanti altri là fuori che apprezzano anche l’importanza di catturare quanto più possibile il loro patrimonio familiare.

Le ricette che raccogliamo dalle nostre madri e dalle nostre nonne sono più di un semplice elenco di ingredienti e istruzioni su come metterli insieme. Queste ricette di famiglia sono un legame diretto con il nostro passato. Sono anche parte integrante dei nostri ricordi poiché li associamo a determinate occasioni o festività.

Ricordo di aver chiesto a mia nonna di scrivere alcune delle sue migliori ricette. Questo è stato anni fa, intorno al 1987. Ancora oggi quando leggo una delle sue ricette scritte di sua mano mi fa sorridere. Riesco a sentire la sua voce dolce che dice le parole che ha scritto. Come nella sua ricetta per il pan di spagna al limone: “Questa è una ricetta molto antica e ha un sapore delicatissimo”. Che tesoro!

Mia nonna, Elizabeth, era tedesco-ungherese. C’erano così tante ricette che faceva con gnocchi e tagliatelle che venivano da sua madre, Anna, che le portava dal “vecchio paese”. A volte, quando faccio queste ricette, immagino la mia bisnonna che fa la stessa ricetta. L’unica differenza è che la sua era cotta su una stufa a carbone/legna. Mi è stato detto che i gusti dei cibi preparati in questo modo avevano un sapore speciale.

Quando mangio queste prelibatezze vecchio stile mi riporta alla “cena dalla nonna”. Che piacere è stato banchettare con il cibo meraviglioso che ha preparato per noi! Le ricette che ho inserito sono un piatto tipico che preparava mia nonna. Yum! Come siamo fortunati ad avere queste ricette di famiglia che ci collegano al nostro passato e ricordano ricordi così preziosi! Di seguito sono riportate alcune delle nostre ricette etniche preferite dalla famiglia e la ricetta del pan di spagna al limone. Divertiti!

Goulash ungherese

Metti 1 cucchiaio di olio in una padella. Affettate finemente 1 cipolla grande e friggetela in olio fino a doratura. Aggiungere 3 cucchiaini di paprika. Mescolate e aggiungete la carne. Puoi usare circa mezzo chilo di pollo, manzo o vitello. Ci piace sempre il petto e lo stinco di vitello. Aggiungere un pezzo di peperone verde, un gambo di sedano, un pomodoro (fresco o in scatola), 1 foglia di alloro e 2 chiodi di garofano. Sale e pepe a piacere. Cuocete a vapore la carne fino a quando non trae il succo. Quindi cospargere 1 cucchiaio di farina sulla carne. Aggiungi 1 o 2 tazze d’acqua e fai sobbollire finché non saranno teneri. Questo di solito richiede circa 2 ore. Aggiungere 1 o 2 patate a dadini nell’ultima 1/2 ora. Mi piace servirlo con riso, tagliatelle o gnocchi di pane. Questo è un piatto semplice ma molto delizioso!

Gnocchi Di Pane

Tostare 2 fette di pane e tagliarle a cubetti. Prendete 1 tazza di farina, 1 uovo, un pizzico di sale e acqua a sufficienza per ottenere un impasto morbido. Mescolare in una piccola ciotola. Quando il composto sarà omogeneo, unire i cubetti di pane e mescolare bene. Preparate una pentola di acqua bollente a cui avrete aggiunto un cucchiaino di sale. Con un cucchiaio tagliate a cucchiaiate di impasto e immergetele nell’acqua bollente. Cuocere fino a quando gli gnocchi non vengono a galla e sono cotti. Toglieteli dall’acqua con una schiumarola e scolateli. Versarci sopra un po’ di burro fuso (circa 1/4 di tazza). Delizioso servito con gulasch, spezzatino di manzo o brasato. Per 4 persone. Questa ricetta può essere raddoppiata.

Pan di Spagna al limone

2 uova, separate

1 limone

1 tazza di zucchero

2 cucchiai di farina

1 cucchiaio di burro

1/4 di cucchiaino di sale

1 tazza di latte

Mescolare in una ciotola lo zucchero, la farina e i tuorli d’uovo. Unire il succo di limone spremuto a formare 1 limone. Aggiungere il burro morbido e la scorza grattugiata del limone. Aggiungi il latte. Mescolare bene. Sbattere gli albumi. Incorporate delicatamente gli albumi montati a neve. Versare in una crosta di torta non cotta (ricetta sotto). Cuocere a 350 gradi per 45 minuti a 1 ora. Questa è una ricetta molto antica e ha un sapore molto delicato.

Crosta di torta: prendi 1/4 di tazza di burro, 2 cucchiai di acqua bollente e un pizzico di sale e sbatti con una frusta a filo fino a ottenere la consistenza di una crema pesante. Aggiungi 1 tazza di farina. Mescolare con una forchetta fino a ottenere un composto sbricioloso. Se troppo morbido aggiungere altra farina. Formate una palla e stendetela formando una crosta tonda da adattare allo stampo da crostata. Rifilare i bordi per renderli uniformi e scanalare premendo tra le dita. Infornate a 350° per circa 10 minuti o fino a doratura.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *