Se credessi davvero nei miracoli, ecco cosa faresti – Parte III

Chiedi e ti viene dato…

“Lo spirito è sostanza che si forma secondo il tuo [requests] e deve avere uno schema da cui partire. Una teglia di pasta è disposta a diventare pane come un biscotto. Fa poca differenza per lo Spirito ciò che noi [request].”

Frances Larimer Warner (La nostra scorta invisibile, parte I, 1907)

Molto importante: Le tue preghiere ricevono sempre risposta nel modo migliore per tutti gli interessati. Ed è una buona idea essere grati per questo fatto. Ecco perché: potresti non – e di solito non lo sai – sapere cosa è meglio in una particolare situazione, anche se pensi di saperlo. Tu non esisti nel vuoto. Quello che succede a te succede al mondo. Pesante, eh?

Le tre R della preghiera affermativa

  • Richiesta. Dichiara quello che vuoi. Quindi, decidi come trascorrerai il tuo tempo. Punto: quello che fai quotidianamente supporta effettivamente la tua richiesta? Mettilo per iscritto. Scegli una parola che esprima l’essenza della preghiera e ripeti l’unica parola tutte le volte che riesci a pensarci. Lascia che serva da promemoria piuttosto che da esigente.
  • Pubblicazione. Una volta che hai fatto la tua richiesta, lascia che l’universo prenda il sopravvento. A volte tendiamo a bloccare il nostro bene preoccupandoci, cercando di forzare le cose o cercando il controllo. Non. Rilassati e lascia che si svolga in modo naturale.
  • Ricevere. Vivi come se avessi già ciò che hai richiesto. Aperto al miglior risultato possibile. Sii attento. Vedi la tua vita come benedetta. La tua risposta potrebbe apparire in modi che non hai considerato. Non sempre conosci il tuo bene. Fidati che tutto si sta unendo attraverso la Retta Azione Divina. È! Fiducia significa che credi che l’universo abbia a cuore i tuoi migliori interessi. Riesci a crederci?

La preghiera funziona. E non c’è niente di soprannaturale in questo. L’universo è in continuo progresso dal caos all’ordine. La tua preghiera, la tua stessa esistenza, suscita il caos; l’ordine (la risposta) è inevitabile.

“Non ti viene mai dato un desiderio senza che ti sia anche dato il potere di realizzarlo. Tuttavia, potresti dover lavorare per raggiungerlo.”Richard Bach (autore di Jonathan Livingston Seagull)

“Non pregare per una vita facile. Prega per essere una persona più forte. Non pregare per compiti pari ai tuoi poteri. Prega per poteri uguali ai tuoi compiti. Allora l’esecuzione dell’opera non sarà un miracolo. Sarai il miracolo”.

Phillips Brooks (1835-1893), pastore americano

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *