Segreti dell’orto italiano

Coltivare un orto italiano oggi può essere facile e divertente. Queste erbe fresche animeranno qualsiasi piatto e porteranno un tocco di Italia nella tua cucina. Eccone alcuni che potresti prendere in considerazione.

ROSMARINO

Il rosmarino cresce molto facilmente da solo. Ha bisogno di luce solare e di un’area ben irrigata per far crescere i piccoli cespugli di colore verde-bluastro. Iniziate il Rosmarino dai semi o dalle talee e lasciatelo crescere da solo; troppa acqua può uccidere le piante. Le foglie possono essere tagliate, quando ne hai bisogno, e ricresceranno rapidamente. Il rosmarino è molto aromatico e meraviglioso da cospargere su carni e verdure.

SAGGIO

La salvia è più difficile da coltivare del rosmarino. La zona deve essere molto soleggiata e umida. Dovresti far crescere la tua salvia dalle talee. Li inizi al chiuso e poi li trapianti a una distanza di circa 12-18 pollici. Le piante di salvia diventano anche molto spesse e meno gustose dopo il 4° anno, quindi dovrai piantare nuove talee. La salvia si usa su carni, verdure e insalate.

PREZZEMOLO

Il prezzemolo è anche una pianta facile da coltivare alla luce diretta del sole o in zone leggermente ombreggiate. Puoi piantare il prezzemolo dai semi e crescerà rapidamente. Le foglie hanno un sapore migliore nel primo e nel secondo anno, prendono i semi e piantano regolarmente nuove piante di prezzemolo. Il prezzemolo può essere utilizzato su verdure, carne e zuppe. Inoltre vestirà qualsiasi piatto.

ORIGANO

Pianta il tuo origano in un’area soleggiata e ben drenata dalle radici e dai tagli di altre piante di origano. Avrai bisogno solo di poche piante, perché ci saranno molte foglie da tagliare o addirittura asciugare per l’inverno. Queste piante distribuiscono i corridori per iniziare nuove piante. Sono i più gustosi se tagliati prima che fioriscano. L’origano è spesso usato con piatti a base di basilico e pomodoro, ma aggiunge sapore e colore anche a insalate, pesce, verdure e altre carni. Questo è uno dei preferiti nella maggior parte degli orti italiani.

AGLIO

L’aglio cresce facilmente nei bulbi in qualsiasi giardino. Pianta i bulbi con l’estremità appuntita verso il basso e con 2 o 3 pollici tra ogni bulbo e chiodi di garofano in autunno. Queste piante sono resistenti e cresceranno in primavera. Raccoglili quando le foglie diventano marroni. I chiodi di garofano devono essere carnosi e sodi.

BASILICO

Il basilico deve essere piantato in una zona soleggiata dai semi. Pizzicare i fiori per mantenere le foglie più aromatiche e saporite. Queste piante torneranno in primavera e pronte per le vostre marinate e pasta.

Questi sono solo l’inizio della coltivazione del tuo orto italiano. Scoprirai che questi sono un must per iniziare. Man mano che diventi più bravo a coltivare le erbe in generale, puoi aggiungerne di più ogni stagione. In poco tempo avrai una grande varietà di erbe in crescita e sarai il discorso della tua famiglia. Divertiti con esso e fai crescere quelle erbe.

Di: Keith Greene

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *