Soluzioni reali per i buoni propositi del tuo nuovo anno

Più invecchiamo, più velocemente il tempo sembra passare. Il capodanno è sempre stato un momento emozionante dell’anno. È quando gli amici si riuniscono per festeggiare, quando riflettiamo sull’anno che passa e contempliamo le possibilità di “cosa potrebbe essere” nei prossimi 12 mesi. Questo è il momento in cui la maggior parte delle persone è costretta a creare propositi per il nuovo anno che spesso si trasformano in vuote promesse. La domanda è: prendi sul serio gli obiettivi o li stai creando perché la società dice che dovresti?

Troppo spesso fissiamo obiettivi, ma non riflettiamo abbastanza su come raggiungerli. A volte l’obiettivo sembra troppo grande o schiacciante, quindi evitiamo di affrontarlo. A volte non abbiamo una visione chiara di ciò che vogliamo e quindi evitiamo di iniziare. Qualunque sia la ragione della procrastinazione, creare ogni anno gli stessi obiettivi che non completi mai influisce sulla tua autostima e fiducia. Quindi facciamo un patto quest’anno che i nostri obiettivi saranno realistici, realizzabili e ponderati.

Identifica la tua visione

Allora come creiamo gli obiettivi? Iniziamo con una visione che si concentra sul quadro generale. Cosa vuoi? Se potessi fare o avere qualcosa al mondo quale sarebbe? Cerca dentro di te e sviluppa un elenco delle aree della tua vita che vorresti cambiare, come le relazioni personali, la carriera, il peso o l’immagine di te stesso. Questo elenco ti condurrà ai tuoi obiettivi. Annotali da qualche parte a cui puoi fare riferimento regolarmente.

Crea un piano SMART

Tieni presente che un obiettivo senza un piano è solo un sogno. La pianificazione degli obiettivi è la chiave del tuo successo. Ora che sai cosa vuoi, valutalo e determina cosa è realistico ottenere in un mese, in 6 mesi, in un anno, in 5 anni. Suddividi i tuoi obiettivi in ​​piccoli passi realizzabili in modo che non siano eccessivi. Scrivili come i tuoi mini obiettivi. Determina cosa ci vorrà per raggiungere ogni fase dell’obiettivo. Ricorda di rendere i tuoi obiettivi SMART, che sono Specifici, Misurabili, Raggiungibili, Rilevanti e Limitati nel Tempo. Cosa devi fare? Cosa devi avere? Come lo realizzerai? Sì, scrivi tutto. Infine, metti una data di scadenza accanto a ogni passaggio. Questo per ritenerti responsabile e per aiutarti a essere realistico. Pianifica cosa farai, quando lo farai e come lo farai. Oh, a proposito, ogni volta che raggiungi il tuo obiettivo, premiati. In effetti, parte della definizione dell’obiettivo consiste nello scrivere quale sarà la ricompensa per ogni mini obiettivo quando (non se) lo raggiungerai.

Trova risorse di supporto

Trova un partner che ti riterrà responsabile. Il miglior partner è qualcuno che ha il tuo stesso obiettivo in modo da poterti motivare a vicenda o un allenatore che non ha altre intenzioni se non vederti avere successo. Amici e familiari potrebbero non essere la scelta migliore. Anche se ti amano, vederti raggiungere il tuo obiettivo potrebbe renderti diverso ora. Le persone che ti conoscono da molto tempo potrebbero non sentirsi a proprio agio con i cambiamenti e potrebbero cercare di ostacolarti.

Crea una SCHEDA DI ISPIRAZIONE

Divertiti con esso. Usa la tua creatività. Sì, ce l’hai. Acquista una bacheca. Tira fuori tutte le tue riviste. Ritaglia immagini e parole. Sfoglia i tuoi album fotografici; tira fuori le immagini che significano qualcosa per te. Incolla tutte queste immagini e parole sulla bacheca. Quello che vuoi avere qui sono immagini e parole che ti ispireranno e ti ricorderanno gli obiettivi che ti sei prefissato. Una bacheca di ispirazione aiuta a rafforzare visivamente la tua visione e a tenerti in carreggiata.

Registra ogni tuo passo. Quando hai impostato i tuoi obiettivi, li hai annotati e hai creato un piano d’azione. Anche se questo è stato un ottimo primo passo, non è abbastanza. Aiuta anche a tenere un diario quotidiano. Tieni traccia di ciò che hai fatto, come lo hai fatto e come ha funzionato o meno. Cos’hai imparato? Quali sono stati i tuoi successi quotidiani? Quali sono stati i tuoi momenti di orgoglio? Inoltre, non dimenticare di scrivere come ti sei sentito. A proposito, puoi usare questo diario non solo per imparare, ma anche per rivedere i tuoi risultati. Torna al tuo diario quando ti senti sopraffatto, bloccato o demotivato e rileggilo. Questo è un ottimo modo per costruire la tua autostima e vedere fino a che punto sei arrivato.

Infine, indossa un elastico attorno al polso. Questo non è uno scherzo. Ogni mattina rivedi il tuo diario degli obiettivi e valuta dove devi essere e cosa devi fare. Durante il giorno se ti ritrovi a deviare dal tuo obiettivo, spezza l’elastico. Sì, pungerà un po’. Questo è il punto. Usa l’elastico come semplice promemoria per tenerti in carreggiata.

Ora che hai tutti questi trucchi è ora di iniziare. Il nuovo anno promette di essere stimolante, eccitante e produttivo. Non dimenticare, non ci sei da solo. Se hai problemi, puoi sempre chiedere consiglio a un professionista per iniziare o per aiutarti nel mezzo del percorso.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *