Spiegare la programmazione neuro linguistica (PNL) e spiegare cosa non è!

La Programmazione Neuro Linguistica (PNL) esiste da circa 30 anni. Sviluppate originariamente da Richard Bandler e John Grinder, le tecniche nlp e nlp sono state rapidamente riprese da persone di diversa estrazione. Inizialmente un modello per la terapia breve, è ora divenuto lo studio organizzato della mente umana, il mente umana soggettiva. La PNL è una raccolta di diversi approcci alla guarigione e alla comunicazione e ha aiutato le persone di tutto il mondo a sentire di ottenere di più dalla vita, dal lavoro, dalle relazioni e da se stesse.

Allora, come funziona? Bene, il bello della PNL è che si occupa della struttura delle esperienze, non del contenuto. Una delle convinzioni alla base della programmazione neurolinguistica è l’idea che ogni comportamento abbia una struttura e che quella struttura possa essere trovata e insegnata agli altri. In quanto tali, anche i nostri problemi hanno una struttura specifica, poiché dobbiamo passare attraverso determinati passaggi per averli effettivamente. La PNL consiste nel trovare quella struttura specificatrovare il modo stesso in cui costruisci il tuo problema, e questo diventa il primo passo per trovare la soluzione giusta per te.

È qui che entrano in gioco le tecniche specifiche della PNL. Ancoraggio, submodalità, modelli linguistici, ecc., tutti questi sono progettati per aiutarti a collegare ciò che desideri a ciò che eri abituato a fare. Diciamo che vuoi smettere di mangiarti le unghie. In primo luogo, vorremmo scoprire cosa ti fa sapere che è ora di mangiarsi le unghie. Quindi, vorremmo guardare cosa fa per te mangiarti le unghie. Una volta che sappiamo tutto questo, è tempo di scoprire altri modi per soddisfare i tuoi desideri, e quindi associamo quel nuovo comportamento alla cosa che ti fa sapere che è ora di mangiarti le unghie. In questo modo, ogni volta che vuoi mangiarti le unghie, sei immediatamente trasportato verso il tuo nuovo risultato… e il tuo desiderio di ottenere quel risultato vince!

Ora, quando si naviga sul web, ci sono molte critiche riguardo alla PNL, principalmente dicendo che non è scientifica. Ebbene, in primo luogo, la parola scienza si riferisce allo “studio sistematico della struttura e del comportamento del mondo fisico e naturale attraverso l’osservazione e l’esperimento”. Questa è la definizione da manuale di scienza e, in quanto tale, nlp si adatta molto bene a questa descrizione. Eppure, nella nostra cultura e società, credo che la parola “scienza” si sia confusa con l’idea di prova scientifica, che è molto diversa dalla definizione del libro di testo di cui sopra. Affinché la prova scientifica avvenga, il processo è il seguente:

  1. Fai un’osservazione
  2. Forma un’ipotesi verificabile e unificante per spiegare queste osservazioni
  3. Dedurre le previsioni dall’ipotesi
  4. Cerca la conferma della previsione

La PNL è lo studio dell’esperienza soggettiva e non fa previsioni specifiche su cosa significhi qualcosa. In quanto tale, e poiché si tratta di ciò che funziona soggettivamente, non può essere conforme agli standard della prova scientifica sopra esposti. È interessante notare che nemmeno la psicologia o la psichiatria, la teoria delle stringhe o molti altri campi che abbiamo comunemente accettato come “scienza”. In verità, la psicologia non è una scienza in quanto non riesce a fare previsioni falsificabili su nulla. Il suo successo deriva dal fatto che le persone credono che sia scientificamente rigoroso e dal fatto che anche la maggior parte degli psichiatri e degli psicologi lo credono. Affascinante di quali delusioni è capace la mente, no?

Quindi, in termini di scienza, La PNL è una scienza descrittiva. Se scegliamo di aggiungere il giudizio di valore “solo” o meno, dipende da te. Credo fermamente che la mente umana non sia razionale, e ognuno di noi è diverso, e come tale penso che l’unico modo per studiare la mente sia accettare di non essere scientifici. L’amore è scientificamente valido? Il desiderio può essere spiegato razionalmente? NO! A mio modesto parere, la mente si avvicina meglio a piccoli passi individuali. Ogni persona deve trovare la propria strada, ed è proprio per questo che la PNL ha così tanto successo. Ha lo scopo di aiutarti a trovare la tua strada e non parla di un modo “generale” per tutti.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *