Spiegazione del life coaching all’aperto

Che cos’è il Life Coaching all’aperto?

Prima di tutto suppongo che forse ci sia bisogno di qualche chiarimento su cosa si intende esattamente per coaching di vita all’aperto. Anche se spesso dico allegramente alla gente che fa quello che dice sulla scatola – che è un life coaching eseguito all’esterno – questo non è sempre utile. Ci sono molti articoli a cui potresti andare per una discussione su cos’è il life coaching e sui vantaggi che ne derivano; la mia premessa di base è che è tutto ciò per cui io, come allenatore, ti assisto nella tua performance di vita, sia in un contesto lavorativo che “sociale”. Questo potrebbe essere aiutandoti a superare un ostacolo, rendendoti più efficace in un processo di vita esistente o supportandoti attraverso gli aspetti pratici della definizione e, in definitiva, del raggiungimento di un obiettivo esistente o nuovo.

Un sacco di life coaching tende a essere svolto in contesti in stile terapeutico in un ufficio, in una sala riunioni o simili, dove può aver luogo una conversazione e l’allenatore è in grado di prendere appunti. Può essere molto professionale se è puramente legato al lavoro o più rilassato se l’argomento è principalmente la vita al di fuori del tuo lavoro.

Il coaching all’aperto ovviamente evita questi vincoli, ma può comunque produrre risultati almeno pari a quelli visti dalle persone che operano al chiuso. Tuttavia, ci sono molti altri vantaggi che il coaching all’aperto porta.

Attività

Sebbene il tag “esterno” descriva accuratamente la posizione, non menziona l’attività coinvolta. Generalmente il coaching all’aperto è più che stare seduti all’aria aperta; di solito comporterà camminare (o qualche altra forma di viaggio) e parlare.

Questo ovviamente soddisferà quelli di noi che sono attrezzati per una vita attiva. Anche altre persone che tendono alla sedentarietà possono trarne beneficio. Alcune persone che raramente si avventurano all’aperto vogliono, ma hanno delle preoccupazioni. Tuttavia, anche per il più grande pantofolaio, è possibile organizzare una passeggiata di coaching adatta al loro livello di forma fisica.

I vantaggi dell’aspetto attività sono ovviamente che può fornire una qualche forma di esercizio. Dato che hai bisogno di abbastanza voce per parlare, ovviamente non è ad un livello elevato. La cosa forse più importante è che mantiene in movimento entrambe le parti. Per qualcuno per il quale stare seduto fermo in una stanza e parlare non viene naturale, andare a fare una passeggiata può essere la risposta. Poiché sei già occupato fisicamente, ci sono meno opportunità o requisiti per cercare altre distrazioni che possono rapidamente diventare il fulcro di tutta la tua attenzione all’interno. Il tuo cervello è già abbastanza utilizzato da non aver bisogno di ulteriori stimoli, per quanto tu sia normalmente iperattivo.

Un altro vantaggio è che non ti senti più sotto pressione per cercare una risposta. All’interno, senza alternative se non per rispondere alla domanda attuale, può essere un po’ “stressante”: è facile sentirsi sul posto. Tuttavia fuori c’è sempre la passeggiata su cui ripiegare. C’è tempo per camminare semplicemente ed è incredibile quanto velocemente le risposte ti arrivino in modo naturale. Non è affatto imbarazzante camminare brevemente in silenzio mentre uno di voi pensa, mentre in una stanza può diventare un po’ intenso.

Confronto

È possibile che un incontro in una piccola stanza sembri conflittuale. Questo è davvero stupido dato che entrambe le parti sono lì a beneficio della persona che viene allenata. Tuttavia, a volte quando viene posta una domanda difficile e l’allenatore è seduto lì in attesa di una risposta, l’allievo sente di essere osservato, valutato o altro. A causa della natura fianco a fianco del camminare e parlare, questo non esiste nella stessa misura. Non catturare l’attenzione del tuo allenatore è molto più facile e quindi l’allievo può provare un maggiore grado di comfort.

Anche se questo può essere positivo per l’allievo, c’è un evidente svantaggio per l’allenatore: se è più facile per te uscire dalle domande più difficili, è più difficile per l’allenatore spingerti a dare una risposta o impegnarti in qualcosa. Se vuoi evitare di rispondere però mi suggerisce che o non ti fidi abbastanza del tuo coach per rispondere o non ti impegni abbastanza per migliorare. Nessun guadagno senza un certo grado di dolore suggerisce che alcune delle domande che devi elaborare comporteranno una ricerca interiore. In breve, anche se non vuoi essere sotto pressione per rispondere, dovresti dare al tuo coach la possibilità di usare quello strumento per aiutarti.

Apprezzamento

Quante volte viviamo da qualche parte per molti anni e non conosciamo o sfruttiamo mai veramente tutte le opportunità presentate nel nostro territorio? Facendo una passeggiata abbiamo improvvisamente il tempo di vedere cosa c’è effettivamente intorno a noi. Senza la necessità di concentrarci sulla guida, possiamo notare cosa c’è sempre stato.

Se invece scegli di camminare da qualche parte più lontano, allora, a meno che tu non scelga una terra desolata industriale, puoi apprezzare la bellezza di un altro posto. La Scozia ha così tanti posti di cui essere orgogliosi; luoghi con una pace che ci permette di elaborare i nostri pensieri lasciandoci ispirare dalla loro bellezza.

Diverso

Il life coaching all’aperto è diverso dalla norma. Per alcuni di noi, ci annoiamo facilmente e l’idea di fare qualcosa di nuovo è allettante. Inoltre, ci sono strumenti a disposizione di un allenatore all’aperto che non possono essere provati all’interno. Ci sono una varietà di metafore semplici ma fisiche che possono essere impiegate all’esterno e che possono aiutare le persone a elaborare in un modo diverso. Anche se questo potrebbe essere particolarmente utile per le persone che elaborano le cose cinesteticamente, fare qualcosa che il cervello non prevede può produrre grandi risultati.

Infine

Sebbene tu possa godere di molti vantaggi nella tua vita come risultato del life coaching, farlo all’aperto raccoglierà ricompense ancora maggiori. Mentre per molti ‘vedere per credere’, in questo caso forse ‘fare è capire’ e devi andare là fuori e provarlo per essere davvero convertito.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *