Stabilire obiettivi di vita per la pensione

“Che cosa!?” esclami? Obiettivi? Ho finito con gli obiettivi. Durante tutta la mia carriera lavorativa, dovevo concentrarmi sulla definizione degli obiettivi, tanto che ho deciso che il mio l’unico obiettivo in pensione sarebbe quello di non avere obiettivi!

Forse hai bisogno di ripensare la tua strategia. McLain e Lovejoy, nel loro articolo, L’importanza della definizione degli obiettivi per i pensionati, osservazione: “Il primo passo verso la definizione degli obiettivi da pensionato è pensare a ciò che conta di più nella tua vita, in modo da poter vivere con uno scopo” (marzo 2015). In effetti, la definizione di obiettivi pensionistici può aiutare i pensionati a scongiurare alcuni degli effetti negativi dell’invecchiamento e contribuire a mantenere la qualità della vita più a lungo.

Quindi, se sei disposto a rivisitare le tue avversità verso la definizione degli obiettivi in ​​pensione, iniziamo con una delle realtà più importanti e significative della vita: la famiglia.

Obiettivi familiari

Fino ad ora, la tua vita lavorativa consisteva in un atto di giocoleria impegnativo, nel tentativo di bilanciare le esigenze familiari con quelle della tua carriera o del tuo lavoro. Ora hai l’opportunità di rinegoziare la tua assegnazione di tempo secondo i tuoi valori. Che ne dici di dare un’alta priorità al trascorrere del tempo con i membri della famiglia sia immediati che remoti, sia attraverso il tempo personale, sia attraverso i social media?

Sì, il cane di famiglia deve essere portato a spasso. I nipoti possono essere portati in quelle speciali gite sul campo che creano ricordi duraturi. Ora hai il tempo di pianificare quell’evento di compleanno speciale e unico per il tuo partner o i tuoi figli, invece di limitarti a spedire quel prevedibile biglietto di compleanno! E non dimenticare i tuoi genitori, quelle persone speciali che erano in larga misura responsabili del successo della tua vita. È probabile che apprezzerebbero un appuntamento settimanale per la colazione.

Obiettivi di apprendimento

E per quanto riguarda il tuo sviluppo mentale personale? Nel loro articolo, Pensionamento mentale, Rohwedder e Willis affermano che: “Per molte persone la pensione porta a un ambiente quotidiano meno stimolante… la prospettiva della pensione riduce l’incentivo a impegnarsi in attività mentalmente stimolanti”. Gli autori continuano a sottolineare che i pensionati possono evitare il declino della capacità di ragionamento e della velocità di elaborazione mentale impegnandosi in attività cognitivamente impegnative che esercitano la mente (ottobre 2010).

Quindi, se segui il mantra “usalo o perdilo”, allora sì, unisciti a quel club del libro locale che fa un pranzo progressivo dopo ogni incontro. Presentati a quel gruppo di bridge che sembra sempre divertirsi. Affina le tue abilità nel Sudoku sfidando gli amici virtuali che hai incontrato online. Segui quel corso di giardinaggio che è così popolare nel college della tua comunità locale.

Meglio ancora, offriti di insegnare un seminario su La storia del rock’n’roll-un argomento che ti ha consumato da quando eri un adolescente. Queste attività non solo affinano e arricchiscono la tua mente, ma forniscono anche connessioni sociali sorprendentemente soddisfacenti.

Obiettivi del volontariato

Se hai sempre creduto che sia un errore che avvantaggia di più in qualsiasi sforzo altruistico, il destinatario o il donatore, troverai ampie opportunità di restituire alla tua comunità offrendo volontariamente il tuo tempo, i tuoi talenti o le tue risorse materiali per cause lodevoli, stimolando contemporaneamente la mente.

Offriti di fare da tutor ai bambini nel tuo distretto scolastico locale. Considera che un numero qualsiasi di Boomer apprezzerebbe il tuo aiuto nella preparazione delle tasse o su come creare una presentazione di famiglia in PowerPoint. Se vivi in ​​città, il tuo museo, teatro o ospedale locale accoglierebbe con entusiasmo il tuo volontariato, il tuo tempo e i tuoi talenti. E in cambio, immagina cosa impareresti durante il processo in uno qualsiasi di questi luoghi. Da qui il paradosso: “Più dai, più ottieni”.

Obiettivi di viaggio

Le tue scelte di viaggio sono innumerevoli. Vai da solo ed esplora ogni angolo della destinazione che hai scelto a tuo piacimento. Scegli un tour organizzato e lascia tutti i dettagli e il processo decisionale alla tua organizzazione di viaggio preferita. Qualunque opzione tu scelga, dovrai valutarne i pro ei contro. Ma, senza dubbio, troverai che la tua scelta di viaggio è corroborante, arricchente, persino, in molti casi, che cambia la vita. Il viaggio ti porta fuori dalla tua zona di comfort, sfida le tue idee tradizionali, ti permette di sperimentare nuove culture e, inconsapevolmente o meno, apre nuove finestre alla scoperta di te stesso.

La prima volta che mi sono trovato ai piedi di una cascata in un piccolo borgo svizzero, il groppo in gola ha rivelato così tante emozioni contrastanti… che non avrei mai potuto condividere questo momento nella sua pienezza con la gente di casa. Che ci sono, in effetti, così tante fantastiche destinazioni oltre gli Stati Uniti. Che sarò cambiato per sempre in meglio dal mio primo viaggio in Europa e da ogni viaggio che è seguito.

Obiettivi “di lavoro”.

“Senza lavoro – o obiettivi che sostituiscano lo scopo che il lavoro ti dà – hai poco per tenerti motivato” (McLain e Lovejoy, 2015). Detto questo, considera che ora sei nella posizione invidiabile di poter rivedere e rinegoziare completamente i tuoi “condizioni di lavoro”.

Fai un passo indietro e “mira, mira, mira” prima di sparare. Consapevolmente e riflessivamente, determina il tuo obiettivo. Continuerai a fare lo stesso tipo di lavoro che facevi prima del pensionamento? Tempo pieno o part-time? O hai intenzione di perseguire una strada di “lavoro” completamente diversa, che soddisfi un talento latente o un interesse irresistibile? Forse stai pensando di avventurarti nel mondo dell’imprenditorialità, invece di farlo avendo un boss, essendo il capo. È la vostra scelta.

Obiettivi creativi

Quanto del tuo lato creativo hai messo da parte per le esigenze pratiche di guadagnarti una vita affidabile, sostenere e crescere una famiglia, stabilirti e salire la scala? Ma quello era allora, e questo è adesso. Ti è piaciuto scrivere una volta? Recitare? Per fare la ceramica? Per creare acquerelli di fiori primaverili? Il tuo sassofono è stato relegato in un armadio da quando ti sei laureato? La voce che canta che una volta ti ha fatto vincere tutti i migliori assoli del tuo coro del liceo è arrugginita dal disuso? Hai da tempo messo da parte il tuo amore per la lavorazione del legno? O la tessitura? O trapuntatura? O restaurare motori di auto d’epoca?

Forse non hai mai avuto tempo per nessuno di questi, ancora. Quindi, non sai nemmeno se saresti così talentuoso in ciò che hai sempre desiderato di avere l’opportunità di creare. Nessun problema. Questo significa solo che il tempo è adesso per iniziare. Creare è la sua stessa forma di piacere. Esprimerti attraverso parole o oli o stoffa o argilla o legno dà voce al tuo spirito interiore come nient’altro ha mai fatto o volontà.

Se hai già appreso le competenze per la scelta del luogo creativo, riconnettiti con ciò che conosci, quindi impara di più, quindi vai avanti con passione. Se hai sempre sognato di creare, ma non hai mai imparato come, mettiti sulla strada dello studio, quindi dello sviluppo della tua arte o del tuo mestiere, per poi goderti ciò che sei in grado di far nascere dalla tua mente e dalle tue mani.

Hai il notevole lusso di fissare i tuoi obiettivi

Sì, ora che sei in pensione, hai il lusso di fissare obiettivi che siano significativi voiguidata da tuo definizione di “una vita ben vissuta”. Gli esperti concordano sul fatto che tutti noi facciamo meglio quando abbiamo uno scopo nella vita e che la mancanza di obiettivi può mettere a rischio la nostra vita dopo il pensionamento.

Sia che i tuoi obiettivi in ​​pensione riguardino la famiglia, lo sviluppo personale, il dare agli altri, i viaggi, il “lavoro”, la creazione – o una combinazione di questi – promettono di tenerti in buona posizione mentre entri nella fase finale della tua vita e, si spera , miglior opera.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *