Strategie di insegnamento che si sono rivelate efficaci

Con la maggiore dedizione dei distretti scolastici all’innalzamento degli standard accademici e all’abolizione della promozione sociale, è stata esercitata un’enorme pressione su insegnanti e studenti per aumentare i punteggi dei test standardizzati. Anche se questo può sembrare ammirevole da lontano, le sue implicazioni pratiche e nella vita reale non sono spesso così brillanti. In effetti, la spinta verso standard più elevati spesso porta al monitoraggio, al raggruppamento delle abilità e al mantenimento del voto, tutti problemi intrinseci. Il monitoraggio, il raggruppamento e la conservazione sono ampiamente praticati negli Stati Uniti e in molti altri paesi e si basano sia sulla teoria che sulla ricerca. Il monitoraggio, praticato più spesso nelle scuole secondarie, raggruppa gli studenti in corsi o sequenze di corsi di vari livelli di difficoltà adatti ai loro livelli di rendimento. Il raggruppamento delle abilità, più spesso praticato nelle scuole primarie, assegna gli studenti all’interno delle classi a gruppi omogenei di abilità simili. La conservazione dei voti richiede agli studenti che non hanno raggiunto gli standard di rendimento di ripetere uno o più voti. Tutte e tre le pratiche si basano sulla convinzione che bambini con capacità o livelli di rendimento simili possano imparare insieme in modo più efficiente di quanto possano fare studenti eterogenei. Altre teorie e ricerche suggeriscono che queste pratiche potrebbero essere inefficienti e poco sagge. Alcuni sostengono, ad esempio, che gli studenti trattenuti in classe possono soffrire di un declino del concetto di sé che può scoraggiare i loro progressi in modo che abbiano meno probabilità di raggiungere gli standard di livello scolastico. Ciò è dovuto, in parte, al fatto che, di per sé, la ripetizione del voto non affronta le cause del fallimento scolastico. Altri ribattono che, al contrario, tali studenti alla fine rimarrebbero più indietro e abbandonerebbero, indipendentemente dal fatto che fossero trattenuti o meno. “Promuovere socialmente” studenti mal preparati svaluterebbe il valore dei diplomi di scuola superiore di coloro che soddisfano standard rigorosi. Allo stesso modo, alcuni sostengono che sia più efficiente insegnare materie come la matematica quando gli studenti condividono abilità simili. Ad esempio, sembrerebbe difficile che la matematica e il calcolo dei consumatori vengano appresi in modo efficiente in un gruppo. Tuttavia, si può sostenere che gli studenti che apprendono più velocemente possono trarre vantaggio dall’aiutare gli studenti che apprendono più lentamente. Le scuole potrebbero anche fornire più tempo in classe e servizi didattici intensificati agli studenti a rischio per la riparazione o, in primo luogo, per impedire loro di rimanere indietro.

Ritenzione

Sebbene non esista una cura magica per i disturbi della ritenzione, le alternative devono essere esaminate prima che sia troppo tardi, cioè prima che uno studente stia per essere trattenuto. Studiando le esperienze degli studenti di successo e mettendo i risultati a disposizione dei professionisti, i ricercatori possono aiutare gli insegnanti a concentrarsi sull’utilizzo di strategie di insegnamento che si sono rivelate efficaci. Anche i seguenti consigli potrebbero essere utili.

• Incoraggiare l’iscrizione alla scuola materna per ridurre i tassi di fidelizzazione.

• Richiedere un asilo nido per l’intera giornata.

• Fornire rimedi proporzionati alle esigenze scolastiche dei bambini, indipendentemente dal fatto che vengano mantenute.

• Sviluppare una forte rete di consulenti che consentirà alla facoltà di conoscere gli studenti.

• Massimizzare le relazioni tra pari attraverso l’apprendimento cooperativo e il tutoraggio.

• Passare all’apprendimento basato sugli interessi in cui gli studenti delle scuole superiori sono esposti all’istruzione basata sulla carriera o sui progetti invece delle pratiche di lezione e di svolgimento dei test attualmente utilizzate.

• Estendere il calendario accademico alla scuola tutto l’anno oa giornate scolastiche più lunghe.

• Concentrarsi sul mantenimento di insegnanti motivati ​​e qualificati.

• Tenere gli insegnanti alle aspettative di livelli più elevati di curriculum e istruzione.

Le voci di ricercatori e professionisti non sono le uniche che dovrebbero essere ascoltate. I genitori devono anche essere più coinvolti nell’aiutare i propri figli a evitare la ritenzione. Alcuni modi per aumentare il coinvolgimento dei genitori sono:

• Sviluppare “schede di suggerimenti” che contengano utili suggerimenti su come i genitori possono essere maggiormente coinvolti nell’educazione dei propri figli.

• Sviluppare programmi di educazione dei genitori e di sensibilizzazione.

• Non aspettare che gli studenti corrano il rischio di fallire; iniziare la comunicazione con i genitori in una fase iniziale.

Raggruppamento e monitoraggio

Perché né la conservazione, né il raggruppamento né il monitoraggio migliorano il progresso scolastico della maggior parte dei bambini? Sfortunatamente, in molte scuole, il raggruppamento e il monitoraggio hanno portato a corsi stagnanti e generalizzati progettati per soddisfare gli standard minimi del curriculum. Affinché si possano compiere veri progressi, è necessario esaminare l’intento, lo scopo e la progettazione delle classi raggruppate e mantenere un elevato livello di integrità. Le seguenti raccomandazioni meritano ulteriore considerazione.

• Considerare le classi multi-età come un modo per arricchire l’apprendimento e lo sviluppo dei bambini.

• Dare priorità agli sforzi di collaborazione tra scuole, datori di lavoro e istruzione superiore per sostenere l’eccellenza accademica.

• Tenere conferenze sugli obiettivi con gli studenti. Integrare le autovalutazioni degli studenti nelle decisioni sul loro raggruppamento.

• Fornire corsi di preparazione per insegnanti e principali più forti che affronteranno la diversità nei tassi e negli stili di apprendimento.

• Mantieni il raggruppamento flessibile.

• Il raggruppamento dovrebbe includere aspettative elevate, curriculum rigoroso e accesso equo a un’istruzione di alta qualità.

• Promuovere la consapevolezza culturale che aiuterà gli insegnanti a soddisfare le diverse esigenze dei loro studenti.

• Promuovere la consapevolezza pubblica. Educare la comunità sui modi migliori per raggruppare gli studenti.

• Ritenere responsabili amministratori, insegnanti, genitori e studenti. Tutti devono lavorare insieme per raggiungere il livello ottimale di successo degli studenti.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *