Superamento dello sviluppo rurale

Worldchanging.com descrive il balzo in avanti come il fenomeno che si verifica quando i paesi sottosviluppati saltano una o più generazione di tecnologia, per abbracciare un sistema all’avanguardia. Questo, ad esempio, è avvenuto in Africa, dove centinaia di migliaia di cittadini hanno avuto accesso ai telefoni cellulari e alla gamma di applicazioni che dipendono da tali apparecchiature, senza aver mai costruito un miglio di filo di rame per trasportare sistemi telefonici terrestri . Si è verificato anche quando quegli stessi telefoni forniscono accesso a strutture pseudo-bancarie, schemi di baratto e cambio di denaro che stimolano le economie locali.

Nelle zone rurali del Nord America, tale salto di qualità potrebbe verificarsi su determinate frontiere, se gli sviluppatori locali e regionali rispondessero alle opportunità emergenti.

Negli ultimi quindici o vent’anni, le comunità remote e rurali hanno lottato per ottenere l’accesso a Internet tradizionale e ai sistemi di comunicazione cablati, inclusa la televisione via cavo. La televisione satellitare ha offerto una modesta alternativa, mentre il wireless tower ha raggiunto comunità semi-remote. Wimax, tuttavia, offre una penetrazione del 100% laddove il wireless line-of-site convenzionale fallisce. Allo stesso tempo, la connessione radio wireless 802.11g e 802.11n significa che le capacità Wimax, integrate in ogni nuovo laptop, potrebbero essere utilizzate per stabilire un servizio di telefonia mobile completamente, tramite Internet, a una frazione del costo del cellulare 3G o 4G sistemi.

Superando i sistemi cablati, le comunità remote potrebbero costruire una rete regionale per competere con i provider wireless nazionali ed entrare nella comunità aziendale globale costruendo uffici virtuali.

Negli ultimi due decenni, i fornitori di gas naturale hanno raggiunto i tentacoli di gasdotti nelle comunità rurali più piccole, ma ne hanno ancora altre migliaia da servire. Le loro soluzioni petrolifere, però, potrebbero essere già arrivate allo stadio dell’obsolescenza, senza mai essere implementate. Decine di comunità lungimiranti stanno affrontando il problema energetico costruendo reti di riscaldamento ed energia a circuito chiuso con sistemi geotermici, solari/fotovoltaici ed eolici.

Una forma inversa di connettività (una disconnessione, in realtà) si è verificata quando le linee ferroviarie di derivazione sono state dismesse in tutto il Nord America, limitando le opzioni dei coltivatori agricoli di spostare i loro prodotti sui mercati. Piuttosto che essere vittime del cambiamento, questi produttori hanno costruito impianti di biodiesel ed etanolo, eliminando la necessità di trasportare i loro prodotti in mercati lontani. Allo stesso tempo, hanno disconnesso, in parte, i fornitori di petrolio che hanno chiamato “clienti” gli agricoltori. È un tipo di salto mortale inverso.

L’istruzione a distanza è una variazione sul salto di qualità, evitando le classi convenzionali a favore di strategie educative più flessibili e portatili a tutti i livelli. Ciò consente un flusso di insegnamento bidirezionale, con il potenziale per l’istruzione diretta verso l’interno verso i centri urbani del paese, così come verso l’esterno. Non è solo il flusso di informazioni, ma l’accesso a video in diretta da qualsiasi punto in cui è possibile accedere a Internet. Ciò apre la porta a centinaia di possibilità di business.

Per utilizzare efficacemente le strategie di salto di qualità, lo sviluppo rurale deve essere meno concentrato su ciò che manca in termini di infrastrutture, accesso o processi convenzionali e su ciò a cui può rinunciare in quelle aree durante l’attuazione di progetti di sviluppo lungimiranti.

Dove si presenterà la prossima porta aperta per scavalcare l’industria o la tecnologia? Sarà nel trasporto fuori strada o nelle tecnologie di conversione ecologica? Sarà in processi di trasmissione dell’energia unici o in sistemi di riparo innovativi indipendenti dagli ambienti di produzione urbani? Semplicemente non lo sappiamo. Tuttavia, quando si verificano innovazioni tecnologiche, gli imprenditori rurali e i leader della comunità dovrebbero distogliere lo sguardo dal cercare di emulare i sistemi urbani ed esplorare nuove opportunità per aggirare i dinosauri esistenti e le infrastrutture incentrate sulla posizione.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *