thriller hollywoodiano, "L’equalizzatore" Rivela lezione chiave di leadership per i leader di tutto il mondo

Proprio come i libri possono fungere da trampolino di lancio per l’apprendimento, alcuni film possono produrre inquilini perspicaci sullo sviluppo della leadership. Nel recente blockbuster di Hollywood, “The Equalizer”, il famoso attore Denzel Washington interpreta Robert McCall, un supervisore di basso profilo presso un Home Depot locale. Tuttavia, il suo sé autentico rimane in disparte. Nessuno conosce davvero il vero Robert McCall. Tuttavia, con il progredire del film, McCall inizia a rivelare in privato diversi aspetti della sua vita precedente attraverso una serie di situazioni pericolose. Gli attributi del nome e del personaggio di McCall che erano nascosti nel suo passato iniziano a emergere mentre McCall combatte per i diritti degli altri. Sebbene questo articolo non sia un trattato sul film, fornisce una lezione di leadership che può trasformare il modo in cui i leader di successo pensano al potere associato al loro nome.

Dal punto di vista della leadership, quale lezione si può trarre dal personaggio di McCall? La risposta sta nel suo nome. In apparenza, McCall sembra essere un uomo mite, tranquillo e sano. Tuttavia, mentre il film traspare, il personaggio esteriore di McCall cambia. Il vero McCall esce dalle ombre del suo passato e inizia ad agire secondo il suo vero carattere.

Nel contesto del film, diamo un’occhiata a diverse domande stimolanti. Che tipo di leader sei? Apprezzi l’importanza e la qualità del tuo nome? Cosa rivela di te il tuo nome? Quando le persone pensano a te e al tuo stile di leadership, quali aggettivi o caratteristiche vengono usati per descrivere il te autentico? Il tuo comportamento riflette una persona di carattere, onestà, integrità e rispetto? Come tratti il ​​tuo staff, i tuoi colleghi e il tuo capo? Hai creato un ambiente di lavoro che favorisca il lavoro di squadra? Hai stabilito una reputazione che ti renda un leader etico degno di essere seguito?

I leader destinati ad aggiungere sostanza duratura, positiva e strategica alla loro organizzazione apprezzano l’importanza del loro nome e della loro reputazione. Non ostentano il pericolo e ne compromettono l’integrità. Proverbi 22:1 dichiara: “Si deve scegliere un buon nome piuttosto che grandi ricchezze e amorevole favore piuttosto che argento e oro”. Sfortunatamente, la storia è piena di esempi di leader che non riescono a capire questa verità semplice, ma profonda.

I leader di successo sono consapevoli delle loro azioni quotidiane. Prendono decisioni informate e scelte credibili. Sono leader di servizio fiduciosi, competenti e premurosi che si sforzano e cercano di fare la differenza nell’organizzazione e nella vita degli altri. In qualità di leader, sono consapevoli del fatto che il loro processo decisionale è esposto al pubblico.

Quando si tratta di leadership, i leader di successo capiscono che la leadership autentica si basa sull’influenza. L’essenza fondamentale della leadership è la capacità di influenzare il comportamento degli altri nella misura in cui sono disposti a impegnarsi in attività che promuovono il raggiungimento degli obiettivi e degli obiettivi reciproci dell’organizzazione. Pertanto, per esercitare un’influenza credibile, i leader di successo devono valutare la loro reputazione e l’importanza non solo di un nome, ma di un buon nome!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *