Un diario del dolore per il non scrittore

È noto che tenere un diario del dolore è utile per coloro che stanno soffrendo per la perdita di una persona cara. Eppure per molti l’inserimento nel diario non è qualcosa che viene facilmente.

Questo suona come te?

Non saprei da dove cominciare.

Non mi piace scrivere, non è qualcosa che mi viene naturale.

Ci ho provato ed è stato così travolgente, le mie emozioni erano in overdrive.

Non voglio che mi venga in mente il mio dolore ogni volta che comincio a scrivere.

Non so sillabare, non sono bravo con le parole.

Non ho tempo, è già abbastanza difficile cercare di prendersi cura della mia famiglia quando mi sento così triste.

Se puoi riferirti a quanto sopra, dai un’occhiata al mio elenco qui sotto dove ti fornisco alcuni modi semplici e diversi per utilizzare un diario. È il mio modo infallibile per il non scrittore di provarlo.

Con l’inserimento nel diario ricorda che non ci sono regole, è il tuo diario. Non devi nemmeno scrivere, puoi dipingere, colorare, incollare e creare. Puoi usarne uno o più. Se la parola stessa ti disattiva, chiamalo invece un album di ritagli. L’unica cosa che suggerirei è di datare la pagina.

9 semplici modi per iniziare:

  1. Usa le immagini al posto delle parole. Elimina le tue riviste e ritaglia le immagini che significano qualcosa per te in questo momento. Incollali o fai un collage. Potrebbe essere un’immagine che rappresenta un sentimento, potrebbe essere l’immagine di un luogo che ti piacerebbe visitare in una fase futura. Potrebbero essere parole che vedi sul giornale. Avvia un file per le tue talee.
  2. Fai una citazione l’hai visto su facebook, sul giornale, in un blog e scrivilo nel tuo diario.
  3. Crea un ricordo di una giornata trascorsa insieme. Inserisci alcune foto di momenti speciali condivisi, una carta che potresti avere se fosse un compleanno, ad esempio. Aggiungi una piccola didascalia, ad esempio “Adoro questa foto, eravamo al….”
  4. Usa solo 2 parole. Uno dei miei colleghi scrittori ha una funzione 1 + 1 mercoledì: aggiungi un commento, usando solo 2 parole. È incredibile quanto possano essere potenti quelle 2 piccole parole.
  5. Scegli un temacome “Il significato del loro nome” e scrivi un paio di parole, incollale tra virgolette e immagini che riflettano quel tema.
  6. Scegli una canzone e mentre lo ascolti, disegna alcune forme che fluiscono con la musica per te.
  7. Usa il colore per rappresentare ciò che la persona amata significa per te. Mentre ci pensi, di che colore ti viene in mente, prova colori o pastelli per mettere il colore sulla pagina del tuo diario del dolore. Una volta asciutto, scrivi un messaggio speciale per loro.
  8. Scrivi una lista veloce di 10 ricordi speciali che hai
  9. Usa le faccine sorridenti per dare un’immagine ai tuoi sentimenti. Ce ne sono così tanti e dicono così facilmente in un’immagine ciò che ci vorrebbe secoli per scrivere. È un modo per esprimere le tue emozioni senza essere sopraffatto.

“Il nostro viaggio trova la sua strada nel nostro diario e il nostro diario trova la sua strada nel nostro viaggio”… Michael Lewin

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *